9 dicembre 2016

Calcio – Promozione, Real Colosseum, Mariti: “In Coppa un’ottima gara, vogliamo la finale”

Il “primo tempo” va al Real Colosseum. La squadra del presidente Sergio Maoloni ha vinto per 1-0 la semifinale di andata di Coppa Italia di Promozione, giocata a Formia. Ha deciso, nel finale di primo tempo, una rete di Scerrati abile a ribadire in rete un calcio di rigore precedentemente respinto a lui stesso dal portiere di casa. «Una vittoria importante – commenta l’attaccante esterno classe 1991 Dario Mariti – Nel primo tempo abbiamo fatto un’ottima gara e avremmo potuto anche segnare la seconda rete, mentre nella ripresa ci siamo abbassati un po’ troppo senza però correre particolari rischi». In questa occasione, insomma, il Real Colosseum ha mostrato anche quella solidità che in qualche frangente della stagione non si era vista, ma che nel momento decisivo è venuta a galla. «Percentuali? Direi che abbiamo il 55% di andare in finale – rimane prudente Mariti – Certo, questo risultato ci mette in una posizione di vantaggio dal punto di vista psicologico dovendo giocare in casa al ritorno e avendo la possibilità di contare su due risultati, ma sappiamo che ci sarà da sudare. Indubbiamente la semifinale di ritorno in questo momento è la partita più importante della stagione». Per i ragazzi di mister David Centioni (che dall’approdo in panchina ha conquistato ben otto vittorie e un pari) è sicuramente un periodo positivo. «Il cambio tecnico ha sicuramente dato una scossa al gruppo, Centioni ha saputo costruire sin da subito un ottimo rapporto con la squadra». Un passo indietro per commentare il pareggio a reti bianche sul campo del Casilina di domenica scorsa. «Una gara dove non abbiamo fatto male, ma ci è mancata incisività per concretizzare la nostra superiorità» spiega Mariti che poi pensa al prossimo turno del campionato di Promozione. «Ce la vedremo contro la Fortitudo Velletri che sta vivendo un momento di difficoltà in classifica. All’andata giocammo su un campo molto brutto e fu una partita difficile, domenica dovremo evitare di sottovalutarli cercando comunque il risultato pieno».
Il club, infine, si è stretto attorno a capitan Emanuele Bufalini per la perdita del papà mandando un caloroso abbraccio a lui e alla sua famiglia in questo momento di grande sconforto.