5 dicembre 2016

Arti Marziali – Asd Judo Energon Esco Frascati, quante soddisfazioni per Cadetti e Esordienti a Ponte Galeria

Gli Esordienti A dell’Asd Judo Energon Esco Frascati hanno colpito ancora. I talentuosi atleti del club presieduto dal maestro Nicola Moraci, dopo aver sbaragliato la concorrenza nella “Turin Cup”, hanno ribadito il proprio ottimo stato di forma nel Gran Prix tenutosi a Ponte Galeria. Tre i primi posti conquistati dai bravi judoka frascatani, come racconta il maestro Daniele Mattozzi presente all’appuntamento assieme a Lorenzo Ranalli. «Priscilla Zibellini ha letteralmente dominato la prova della categoria 48 kg, vincendo senza lasciare alcuna possibilità alle sue avversarie. Più duro, ma ugualmente “prolifico” il cammino di Flavio Favorini che è salito sul gradino più alto del podio nella categoria dei 40 kg battendo tre avversari di spessore e meritando il successo. Il terzo primo posto lo ha ottenuto Valerio Del Bugaro che nei 50 kg (nella gara riservata dalle cinture arancioni in giù, ndr) ha trionfato piegando in finale il compagno di società Marco Francini, che ha dovuto abbandonare per infortunio. Nella stessa categoria, ma per cinture marroni, Leonardo Faraone è riuscito a piazzarsi terzo, mentre Edoardo De Pascalis ha chiuso al quinto posto: per loro c’è stata qualche difficoltà nell’interpretare un judo di livello superiore, ma è stata comunque un’ottima tappa della loro crescita». Il resoconto di Mattozzi sugli Esordienti si chiude con un altro doppio podio. «Nella categoria dei 36 kg Flavio Stoduto e Cesare Farina si sono piazzati rispettivamente al secondo e terzo posto, perdendo entrambi solo col vincitore della prova, un ragazzo dalle spiccate qualità. Ma entrambi i nostri atleti hanno fatto molto bene».
Il giorno precedente, sempre a Ponte Galeria, si era tenuta una prova di qualificazione al campionato italiano Cadetti con cinque atleti frascatani impegnati. «Il miglior piazzamento, e la conseguente qualificazione, l’ha ottenuto Elisabetta Vivino nella categoria dei 52 kg dove partecipava anche Veronica Farina. Entrambe – racconta Mattozzi – hanno vinto il primo incontro e perso il secondo, poi si sono trovate una di fronte all’altra e al termine di un combattimento equilibrato l’ha spuntata, forse un po’ a sorpresa, Elisabetta. Lei farà i campionati italiani assieme a Flavia Favorini che era qualificata di diritto. Alla kermesse hanno partecipato anche Luna Guidi Blasi (57 kg), sconfitta da due forti avversarie, Matteo Mariotti (60 kg) che ha ceduto al primo incontro e Matteo Cantarini (73) che è stato squalificato nel combattimento d’esordio».