4 dicembre 2016

Formia – Prevenzione del tumore mammario, più di trecento le donne accorse in Piazza Vittoria per lo screening gratuito

Nel 2015 furono 160. Quest’anno più di 300. Un vero e proprio esercito rosa è accorso oggi in Piazza Vittoria per svolgere la visita senologica gratuita offerta nell’ambito della campagna “In Piazza per te”, l’iniziativa di sensibilizzazione e prevenzione contro il tumore della mammella promossa dall’Amministrazione comunale e dal Centro Navale della Guardia di Finanza di Formia in collaborazione con Asl, Croce Rossa Italiana e Associazione Nazionale Donne Operate al Seno.

In fila, dalle nove del mattino, sotto un sole caldo che sa già di primavera. Donne delle età più diverse, provenienti dal territorio e non solo. “Io vengo da Roma – spiega una signora di mezz’età –. Con le liste d’attesa che ci sono…”

Una diagnosi precoce può salvare la vita. Lo sanno le tante donne che hanno affollato gli ambulatori, tre dei quali predisposti in Piazza Vittoria all’interno delle ambulanze messe a disposizione da Croce Rossa e Guardia di Finanza ed uno ricavato nell’infermeria del palazzo comunale dove i casi sospetti indicati dal personale medico delle Fiamme Gialle e dell’Asl sono stati approfonditi tramite ecografia. Ben nove i medici specialisti che si sono alternati per l’intera giornata lavorando alacremente con l’ausilio delle infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana.

“Sostenere il diritto delle donne alla salute ci è parso il modo più utile per festeggiare l’8 marzo – sottolinea la Delegata alle Pari Opportunità Patrizia Menanno –. Quest’anno abbiamo più che raddoppiato il dato, già importante, della prima edizione, segno che l’iniziativa risponde ad un’esigenza esistente. Quando le Istituzioni lavorano bene in sinergia, vuol dire che il tessuto sociale è sano. Oggi abbiamo avuto la conferma di quanto apprezzate siano iniziative di questo tipo. L’anno scorso ci fu chiesto di ripeterla e oggi di ampliare il campo di intervento promuovendo analoghe campagne di prevenzione che coinvolgano anche gli uomini. Perché quello alla salute è il primo dei diritti ed è di ognuno di noi. Ringrazio la Guardia di Finanza e in particolare la comandante Giuliana Corrado ma anche gli altri che con il loro contributo volontario hanno reso possibile questa giornata: dal personale medico alla Croce Rossa Italia dei comitati Sud Pontino e Fondi, alle attiviste dell’Andop. Il prossimo anno – conclude – ripeteremo l’iniziativa per continuare a sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione”.

About Giovanni Soldato 2949 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.