8 dicembre 2016

Anche Gewis parteciperà allo Smart Home Now

Tutto è pronto per la prima tappa dello Smart Home Now che si terrà a Torino venerdì 11 Marzo dalle ore 9. Si tratta dell’evento di apertura di un Roadshow composto di 6 tappe, finalizzato a valorizzare l’Internet Of Things e le case intelligenti con un grande vantaggio per tutti.

Fra i partecipanti sarà presente Gewis che nel campo della domotica sta giocando un ruolo importante, soprattutto con la creazione della serie Gewis System: l’unica serie civile davvero universale sia per interni che per esterni. Lo stile e il design moderni dei componenti di questa serie (qui i principali prodotti reperiti dal sezione di puntoluce), si adatta molto bene al tema dei questo evento.

Che cos’è lo Smart Home Now?

Abbiamo già accennato al fatto che il tema centrale dell’evento sarà l’innovazione della casa intelligente e dei dispositivi connessi fra loro (IOT), ma cerchiamo di andare più a fondo e vedere che cosa dovremmo attenderci da questo evento.

Innanzitutto bisogna l’obiettivo è piuttosto ambizioso, infatti gli organizzatori vogliono valorizzare tutto il settore ediffondere la casa intelligente in maniera quanto più capillare possibile. Per ottenere questo importante risultato, loSmart Home Now richiamerà professionisti, aziende, makers, rivenditori e ogni altra figura coinvolta in questo settore.

In questo modo l’evento vuole diventare un punto di riferimento e, un momento di aggregazione utile per far incontrare queste figure. Il risultato che ci si attende è innanzitutto la scoperta dei prodotti più innovativi, ma anchenetworking e condivisione di conoscenze che è sempre un ottimo punto di partenza quando si ha il desiderio di fare innovazione all’interno di un mercato.

La location

La prima tappa sarà ospitata in uno spazio chiamato Toolbox Coworking, composto da ben 6.000 metri quadrati e dove vengono ospitati regolarmente 300 membri fra freelance e startup coinvolte nell’innovazione di questo settore. Il Toolbox Coworking durante l’anno ospita già più di 150 eventi e, questo in programma il prossimo Venerdi è uno dei più attesi.

L’agenda

Durante lo Smart Home Now non poteva mancare Casa Jasmina, che verrà presentata con una dimostrazione nel pomeriggio. Si tratta di un progetto particolarmente innovativo, visto che parliamo della prima casa open source che ha un obiettivo molto ambizioso: avvicinare le persone con le loro abitudini ed esigenze quotidiane all’innovazione e la visione futuristica dei specialisti del settore.

Nella giornata ci saranno però anche eventi di specialisti importanti come ad esempio Lorenzo Romagnoli (di casa Jasmina), Aurelio Balestra di Toolbox Coworking, ma anche Andrea Di Benedetto (vicepresidente di CNA) e Alberto Giusti. Infine, a concludere gli interventi e per chiudere l’evento è stato chiamato Marco Lotito, responsabile dell’acceleratore Tim WCAP di Bologna, che sarà il luogo dove verrà ospitata la seconda tappa.

Insomma un’agenda molto ricca, dove non poteva di certo mancare la tavola rotonda con le aziende e i principali operatori del settore. In questo spazio discuteranno delle principali prospettive del settore e delle opportunità che potrebbero nascere per i vari professionisti.

A questo punto quindi, con un programma del genere, viene da pensare che l’obiettivo principale di valorizzare il settore della casa intelligente, far emergere nuove competenze e risolvere insieme le sfide che l’Internet Of Things deve affrontare, sarà raggiunto ben presto.

Come partecipare

Se poi avete intenzione di partecipare all’evento, vi farà piacere sapere che la partecipazione è gratuita (bisogna solo registrarsi sul sito dedicato all’evento), e che le porte di via Agostino da Montefeltro saranno aperte dalle 9 del mattino alle 5 del pomeriggio.