10 dicembre 2016

Regione Lazio – Petrassi: “Economia circolare: il modo più etico e più intelligente di avvicinarsi al futuro”

 

Il Consigliere regionale Piero Petrassi ha partecipato oggi all’evento “Economia circolare: una nuova strada per lo sviluppo”, insieme, tra gli altri, al Sottosegretario On. Sandro Gozi, all’eurodeputata On. Simona Bonafè e all’Assessore regionale On. Guido Fabiani. Nel suo intervento di saluti il Presidente della II Commissione (Affari europei) ha sottolineato l’importanza di superare il modello di economia “usa e getta”, ormai non più sostenibile. “Servono nuovi modelli – ha dichiarato Petrassi – che sappiano coniugare la scarsità di risorse e le nuove sfide globali, e che quindi mettano insieme il doveroso rispetto dell’ambiente con le esigenze delle dinamiche economiche e produttive. Per questo l’economia circolare rappresenta il modo più intelligente di avvicinarsi al futuro, anche perché, tra l’altro, si potrebbero generare nuovi vantaggi competitivi sostenibili, creare nuovi posti di lavoro e promuovere l’innovazione.” Nel suo intervento il Consigliere Petrassi ha poi ricordato il pensiero di Papa Francesco nell’enciclica Laudato sì, che richiama tutti ad un rinnovato impegno etico nei confronti dell’ambiente: “la conversione ecologica, che è anche una conversione comunitaria, implica pure l’amorevole consapevolezza di non essere separati dalle altre creature, ma di formare con gli altri esseri dell’universo una stupenda comunione universale”. Per concludere il suo intervento, il Presidente della II Commissione ha sottolineato che in Consiglio regionale è stata presentata la proposta di legge n. 227, di cui Petrassi è co-firmatario, concernente “Interventi per la riconversione ecologica e sociale”, orientata ad una maggiore sostenibilità delle produzioni. “Lavorerò affinché  nella definizione della Legge – ha quindi concluso Petrassi – emerga un chiaro riferimento al piano d’azione dell’Unione europea sull’economia circolare e porterò la Commissione a partecipare al processo decisionale finalizzato all’approvazione delle Direttive contenute nel pacchetto sull’economia circolare. Su questi argomenti ciascuno di noi è chiamato a fare la propria parte, perché l’economia circolare non rappresenta solo una nuova strada per lo sviluppo, ma come detto in premessa, è senza dubbio il modo più intelligente, più etico e più giusto, di avvicinarsi al futuro”.

About Samantha Lombardi 4034 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it