23 gennaio 2017

Roma – Controlli a tappeto in diverse zone della capitale, 18 arresto per detenzione e spaccio di droga

Al momento del fermo sotto casa ha iniziato a gridare alla compagna di chiamare subito il suo avvocato, anche e soprattutto per avvisare gli abitanti della zona della presenza della Polizia. E’ accaduto in via Giacinto Camassei, a Torre Angela, dove l’uomo, un 45enne romano, alla vista degli agenti del Reparto Volanti ha cercato di disfarsi di un grosso involucro al cui interno c’erano 230 grammi di cocaina.

E’ uno dei 18 arresti per droga effettuati nell’ultima settimana dagli agenti della Polizia di Stato in diverse zone della Capitale; oltre 1 kg di droga sequestrata tra cocaina, marijuana e hashish.

Diversi arresti sono avvenuti proprio nella zona del Casilino.

Oltre a quello sopra citato, le pattuglie del Reparto Volanti e del Commissariato di zona, tra Tor Bella Monaca e Torre Angela, hanno arrestato altri 5 pusher, trovati in possesso di cocaina, marijuana ed hashish, oltre a considerevoli somme di danaro contante, probabile provento dell’attività di spaccio.

In via dell’Archeologia, in particolare, gli agenti del Commissariato hanno sorpreso due persone in possesso di 120 grammi di cocaina e ben 15 mila euro in contanti.

Una attenta attività di controllo dello spaccio in prossimità di istituti scolastici e sale giochi è stato invece effettuato dagli agenti dei Commissariati Primavalle e Aurelio, che hanno arrestato 4 persone.

Proprio nei pressi di una scuola gli agenti di Primavalle hanno tratto in arresto due giovani trovati in possesso di un cospicuo quantitativo di marijuana; entrambi rifornivano di droga gli studenti di un liceo della zona.

E per vendita e detenzione di marijuana e hashish sono stati arrestati due pusher che, per rifornire i giovani frequentatori di una sala scommesse, nascondevano le dosi degli stupefacenti nel vano contatori di uno stabile.

L’arresto in questo caso è stato effettuato dagli agenti del Commissariato Aurelio.

A San Basilio invece, i poliziotti del Commissariato, controllando la presenza di un detenuto agli arresti domiciliari, lo hanno trovato in possesso di 65 gr di marijuana, 115 gr di cocaina e 137 gr di hashish oltre a un bilancino di precisione e denaro contante.

E’ invece nel quartiere San Lorenzo che gli agenti del commissariato di zona hanno arrestato un cittadino marocchino, un nicaraguense e un italiano; i tre sono stati sorpresi dai poliziotti mentre cedevano dosi di hashish a giovani frequentatori della movida locale.

Sono 130 i grammi di marijuana recuperati dagli investigatori del Commissariato Salario Parioli nel corso di un blitz all’interno di un’abitazione di un cittadino peruviano; la droga, di elevata purezza, avrebbe permesso al 50enne di realizzare circa 400 dosi.

A finire in manette, poi, per mano degli agenti del Commissariato Romanina, un 37enne romano trovato in possesso di 40 grammi di cocaina, diversi bilancini di precisione e 140 euro in contanti.

Ed è invece un cittadino del Mali l’uomo arrestato all’interno del parco del Colle Oppio dagli agenti del commissariato Esquilino; hashish, marijuana e denaro contante è quanto trovato dagli agenti indosso allo straniero, già colpito da divieto di dimora nel comune di Roma.

Nascondeva invece in casa oltre 20 dosi di cocaina un 25enne romano incensurato, fermato per un controllo in strada al Quarticciolo dagli agenti del Reparto Prevenzione Crimine; indosso aveva alcuni grammi di cocaina e denaro contante, mentre a casa nascondeva un consistente quantitativo dello stesso stupefacente. Anche per lui è scattato l’arresto.

About Samantha Lombardi 4194 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it