7 dicembre 2016

Ostia – Blocco Studentesco: striscioni affissi nella notte contro le conferenze dell’Anpi nelle scuole

Nella notte i militanti del Blocco Studentesco hanno attaccato striscioni ai licei Labriola e Anco Marzio e alla stazione di lido Nord contro le conferenze organizzate dall’Anpi nelle scuole. Gli striscioni recitano la frase “Basta menzogne, fuori l’Anpi dalle scuole”.

 “Con l’azione di oggi – inizia così la nota del Blocco Studentesco – vogliamo ribadire la nostra contrarietà alle conferenze organizzate da associazioni come l’Anpi, che da sempre fomentano l’odio verso chi ha un credo politico diverso dal loro e non ha paura di rivendicarlo. Troviamo ridicolo – continua la nota – che un’associazione che non ha seguito, formata quasi totalmente da gente adulta si ostini a provare a fare politica studentesca, continuando con una politica d’odio che non fa altro che dividere e indebolire gli studenti. I successi del Blocco Studentesco sul territorio del X municipio e a livello nazionale confermano come oramai l’antifascismo sia più un sentimento riconosciuto dai più giovani. È senz’altro fuori luogo che l’Anpi nel suo comunicato faccia riferimento al nostro movimento definendolo ‘pericoloso’, solamente perché dei ragazzi hanno visto in noi un punto di riferimento, gli unici a poter mandare avanti delle occupazioni. L’Anpi continua a dare una visione della storia distorta, artefatta, menzoniera e faziosa; omettendo e nascondendo i crimini dei nuclei partigiani. Come Blocco Studentesco – conclude la nota del movimento studentesco di CasaPound – continueremo a dare un’altra visione della storia, sicuramente più veritiera; inoltre essere considerati pericolosi da chi si rifà ed esalta i nemici di questa Nazione ci riempe d’orgoglio e ci fa capire di essere sulla buona strada“.