10 dicembre 2016

Calcio – Lega Pro, contro il Pontedera la Lupa Roma impatta 0-0: secondo risultato utile consecutivo

 

Un pareggio a reti inviolate che regala alla Lupa Roma il quarto punto in 2 gare e le permette di salire a quota 16 in classifica accorciando ad 8 lunghezze la distanza dalla salvezza diretta. La seconda sfida consecutiva senza subire reti e un ritrovato equilibrio che fanno ben sperare in vista della prossima sfida contro la capolista Spal ma, soprattutto, verso un finale di stagione di grande crescita.

La Lupa Roma si presenta nello stadio in cui debuttò nel professionismo l’8 agosto 2014 priva degli infortunati Tulli e D’Agostino con Celli deve scontare la seconda ed ultima giornata di squalifica. Mister Cucciari si affida al 3-4-2-1 con Belkaid e Perrulli alle spalle dell’unica punta Fofana. Modulo speculare per il Pontedera di Indiani: bomber Scappini è fermo ai box e viene sostituito da Gioe’ come punta centrale.

Prima mezz’ora sostanzialmente equilibrata con Della Latta che, al 29’, sfiora la traversa con una conclusione dal limite dell’area di rigore. Il Pontedera cresce con il passare dei minuti e al 30’ si rende nuovamente pericoloso con una buona incursione di Gemignani conclusa da Disanto che mette a lato. La Lupa Roma al 41’ è costretta al primo cambio obbligato: fuori l’infortunato Sembroni, dentro Fabbro al suo posto.

Nella ripresa al 2’ subito un episodio chiave: Zappacosta interviene duro su Disanto e l’arbitro decide, in modo assolutamente esagerato, di estrarre il cartellino rosso diretto per fallo violento da parte del centrocampista della Lupa Roma. Una decisione apparsa a dir poco severa da parte del direttore di gara, il sig. Detta di Mantova. La sfortuna continua ad accanirsi sulla Lupa Roma con il secondo cambio obbligato al 19’: fuori Perrulli per un problema alla schiena, dentro Manuel Ricci. Al 31’ doppia clamorosa occasione per il Pontedera: sugli sviluppi di un calcio di punizione prima Fabbro salva sulla linea di porta su Vettori e poi Della Latta da pochi metri spara a lato. Al 47’ il Pontedera sugli sviluppi di un corner sfiora nuovamente il vantaggio ma Volpe salva sulla linea e allontana il pericolo.

Si chiude 0-0 dopo 5 minuti di recupero il match tra Pontedera e Lupa Roma con gli ospiti che conquistando il secondo risultato utile consecutivo e si preparano al prossimo prestigioso match in programma sabato 5 marzo alle ore 16,00 al Quinto Ricci di Aprilia dove arriverà la capolista Spal.

PONTEDERA – LUPA ROMA     0-0

PONTEDERA: Cardelli, A. Gemignani, Sane, Risaliti, Vettori, Sorbo, Disanto, Della Latta, Gioe’ (29’st Gemignani D.), Kabashi (38’st Cannoni), Luperini (27’st Bazzoffia). All.: Indiani. A disp.: Citti, Barca, Pizza, Secondo, Supino, Tazzari, Tomaselli, Videtta.

LUPA ROMA: Anedda, Daffara, Sfano’, Volpe, Pasqualoni, Sembroni (41’pt Fabbro), Zappacosta, Belkaid, Fofana (38’st Tajarol), Perrulli (19’st Ricci), Malaccari. All.: Cucciari. A disp.: Di Mario, Losi, Ferrari, Cristiano, Leccese.

ARBITRO: sig. Detta di Mantova.

ASSISTENTI: sigg. Ibrahim di Torino e Spreafico di Lecco.

NOTE – ESPULSO: 2’st Zappacosta (L) per fallo violento. AMMONITI: Della Latta (P), Gemignani A. (P), Vettori (P). CALCI D’ANGOLO: 8-1 per il Pontedera. RECUPERO: 1’pt, 5’st.

Fonte fotografica: D’Epifanio/Lupa Roma FC

Valerio D’Epifanio