11 dicembre 2016

Al via il progetto “Mercati d’autore – la genuinità firmata Roma”

 

Giovedì 10 marzo 2016, alle ore 11.00, al Mercato Nomentano di Piazza Alessandria sarà presentato alla stampa e al pubblico il progetto“MERCATI D’AUTORE – La genuinità firmata Roma” e il nuovo volto del Mercato Nomentano, primo esempio di riqualificazione e restyling di un mercato rionale.

Il progetto, nato da un’iniziativa di APRE ROMA e SuLLeali Comunicazione Responsabile, è patrocinato dalla Regione Lazio, dal Comune di Roma – Dipartimento Sviluppo Economico Attività Produttive e Agricoltura e dall’Assessorato alle Attività Produttive del Municipio II; media partner dell’iniziativa è Leggo.

Saranno presenti i rappresentanti delle istituzioni patrocinanti e, in qualità di testimonial, la band musicale Têtes de Bois che si presenterà in una versione inedita e originale. Tanti gli eventi collaterali, con il coinvolgimento di “autori” di varie arti.

Fra questi, le blogger dei seguitissimi food blog Giallo Zafferano e Gluten Free Travel & Living che parteciperanno a BLOG-IN, format di successo di SuLLeali Comunicazione Responsabile, preparando piatti e spuntini con i prodotti del mercato.

Il progetto nasce nel giugno 2015 da un’idea della società di servizi APRE ROMA che lavora a fianco delle realtà mercatali romane e agli operatori del settore dal 1959. “Abbiamo voluto accogliere le difficoltà che nel tempo stanno portando questi luoghi dall’essere cuore pulsante dei quartieri, a luoghi di degrado, in stato di progressiva decadenza. E il progetto è una vera sfida, ma anche l’unica via possibile e le AGS lo hanno capito, così come le Istituzioni” sottolinea il direttore Luigi Gentile. “Nel nuovo Testo Unico sul Commercio approvato dalla Giunta della Regione Lazio nel luglio 2014, all’art. 43, si prevede finalmente anche in Italia la possibilità di ospitare, nei mercati coperti, spazi dedicati al consumo sul posto di alimenti e bevande, compresa la loro somministrazione, fatta eccezione per il solo servizio assistito e l’opportunità di poter manipolare e cuocere gli alimenti, all’interno dei locali già adibiti alla vendita. Si tratta di una grande opportunità che i mercati vorremmo fossero pronti a cogliere non appena l’iter legislativo si sarà concluso”.

L’incontro di APRE ROMA con SuLLeali Comunicazione Responsabile – agenzia di comunicazione sociale e culturale – è stato determinante per dare concretezza all’idea: così è nato il marchio “Mercati d’Autore”, la Carta dei Valori e la Carta dei Servizi che tutti i mercati aderenti devono sottoscrivere, il blog ed il profilo facebook, e una serie di eventi che hanno animato alcuni mercati durante le festività natalizie. “Siamo entusiasti e orgogliosi di portare avanti un progetto di questo tipo” dice Mascia Consorte, socia fondatrice di SuLLeali, “e crediamo fermamente che questo tipo di trasformazione possa avvenire, con il coinvolgimento virtuoso di tutti i soggetti, dalle AGS, alle Istituzioni, alle Asl, finanche ai singoli operatori. E noi sosteniamo con forza questo processo, collaborando alla costruzione di partenariati, alla progettazione e realizzazione degli allestimenti e alla comunicazione a tutto tondo”.

L’obiettivo è quello di avviare un percorso di rinnovamento visionario e rivoluzionario, così come già accade in altre città italiane e all’estero, dove il mercato sta tornando ad assumere un ruolo di scambio e condivisione e diventando luogo di aggregazione e cultura, in risposta alle nuove esigenze dei cittadini.

Per raggiungere questi risultati, APRE ROMA ha riunito attorno a un tavolo le AGS (i mercati a gestione autonoma) con cui opera da molti anni e ha chiesto ai loro presidenti di ragionare insieme su possibili azioni da fare per provare ad invertire la rotta ed essere pronti a recepire le norme in corso di approvazione presso la Regione Lazio ed il Comune di Roma, volte proprio a rilanciare i mercati, ripensandone le attività e gli stessi spazi.

E così, per dare concretezza al progetto, APRE ROMA e SuLLeali hanno lavorato, con il beneplacito della Soprintendenza ai Beni Culturali, alla trasformazione del Mercato Nomentano di Piazza Alessandria, scelto come “progetto pilota” di questa nuova idea di mercato.

Tante le novità che saranno presentate, tra cui un’area foyer con wifi e biblioteca, per accogliere le persone che vorranno fermarsi a mangiare qualcosa al mercato e gli allestimenti con una nuova segnaletica in stile, a dimostrazione che con una visione chiara, tanta tenacia e buona volontà, è possibile cambiare le cose.

Questi e altri interventi sono stati possibili grazie all’entusiasmo dell’AGS Nomentano e della sua presidente, Roberta Moscogiuri, che hanno visto nel progetto Mercati d’Autore una valida opportunità di rilancio della loro realtà. E sono già diversi i mercati che hanno chiesto di fare degli interventi analoghi presso di loro e di entrare in questo circuito.

InformazioniMercati d’autore:

https://mercatidautore.wordpress.com/https://www.facebook.com/MercatidAutore/

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it