6 dicembre 2016

Opere incompiute, Daga, M5S: “Fantasmi urbani che hanno causato solo spreco di denaro pubblico”

Nei giorni scorsi il Codacons ha rilanciato i preoccupanti dati sulle opere incompiute nel nostro Paese, pubblicati lo scorso ottobre dal Ministero delle Infrastrutture.

Dagli elenchi si rileva che in Italia le opere pubbliche incompiute fino al 2014 sono state 868.

Secondo i calcoli elaborati dal Codacons il costo totale delle opere iniziate e mai portate a termine, ammonterebbe a ben 4 miliardi e per portarle a compimento servirebbero altri 1,4 miliardi di euro.

“Questi mostruosi fantasmi urbani oltre ad aver causato spreco scellerato di denaro pubblico, hanno anche danneggiato irrimediabilmente l’ambiente e il paesaggio degradando la qualità di vita dei cittadini italiani” afferma in una nota Federica Daga Deputata del Movimento 5 Stelle.

“Proprio per questo oggi abbiamo presentato un’interrogazione al Ministro delle infrastrutture – prosegue la Daga – chiedendo alla luce di tutto questo di promuovere sin da ora una cabina di regia che abbia il compito di valutare, per ogni singola opera incompiuta, la reale esigenza del suo completamento, unita ad un analisi costi-benefici e il sospendere l’avvio di nuovi interventi infrastrutturali che non siano ritenuti davvero indispensabili e il cui unico effetto sarebbe quello di consumare altro prezioso suolo”.

In risposta il Ministro ha dichiarato che è in via di definizione la bozza di decreto di riordino in materia di appalti pubblici e che al suo interno si stanno definendo le modalità per affrontare il problema delle opere incompiute.

“Il mio dubbio – conclude la Daga- è che, come abbiamo già visto per i deputatori o per opere contro il dissesto idrogeologico, il Governo stia pensando ai soliti commissariamenti o a preferire di destinare le risorse disponibili sulle grandi opere inutili invece che sulle opere più piccole,o ancora si preferità concedere ai privati la loro ultimazione in cambio di gestioni decennali con tariffe a carico dei cittadini. Questi ultimi, quindi,  si troveranno a pagare per la seconda volta grandi opere a scapito di tantissime piccole opere sicuramente più utili per la propria vita quotidiana.

About Emanuele Bompadre 8230 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.