8 dicembre 2016

Ariccia – Referendum popolare del 17 aprile 2016, domani scadono i termini

Si ritiene opportuno rammentare che la legge 6 maggio 2015, n.52 ha introdotto modifiche alla disciplina del voto nella circoscrizione estero per le elezioni politiche e per il referendum, prevedendo il voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all’estero per motivi di lavoro, studio o cure mediche e dei loro familiari conviventi.

Pertanto, in occasione del referendum popolare del 17 aprile 2016, gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nonché familiari con loro conviventi, possono esprimere il voto per corrispondenza.

L’opzione per il voto per corrispondenza deve pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro 10 giorni successivi alla data di pubblicazione del decreto di convocazione dei comizi elettorali (con possibilità di revoca entro lo stesso termine), ossia entro il 27 febbraio 2016.

In sede di prima attuazione con consultazioni referendarie del corrente anno, il suddetto termine è da considerarsi meramente ordinario e verranno considerate valide le opzioni pervenute in tempo utile entro il trentesimo giorno antecedente la votazione in Italia.

Inoltre si ritiene opportuno ricordare che, come riportato nella circolare n. 6/2016 della Prefettura U.T.G. di Roma, il diritto di optare per il voto in Italia da parte degli elettori residenti all’estero, ai sensi dell’art. 1, comma 3, della legge 459/2001, deve essere esercitato entro domani, venerdì 26 febbraio 2016.

L’opzione dovrà prevenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza dell’elettore mediante consegna a mano, per invio postale o telematico, unitamente alla copia non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

L’opzione può essere revocata con la medesima modalità. Eventuali opzioni precedentemente effettuate non hanno più effetto.

About Samantha Lombardi 4027 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it