9 dicembre 2016

Scherma – Frascati Scherma, per Gregorio e Gulotta odore di Olimpiadi, una squadra Gpg sul tetto d’Italia

Chiudete la valigia, si va a Rio. Scimmiottando l’espressione di un noto telecronista televisivo, potrebbe essere stato questo l’ideale commento alla prestazione della squadra azzurra della sciabola che col quarto posto ottenuto nella prova di Coppa del Mondo a Sint Niklass, in Belgio, ha ottenuto la certezza della qualificazione alle Olimpiadi che si terranno in estate a Rio de Janeiro. Un pass “storico” perché per la prima volta l’Italia avrà una squadra di sciabola femminile alla manifestazione. Ovviamente non ci sono ancora le convocazioni ufficiali per l’avventura in Brasile, ma non ci sono dubbi che le atlete del Frascati Scherma Rossella Gregorio e Loreta Gulotta (oltre al maestro e responsabile d’arma frascatano Lucio Landi, che da tempo fa parte dello staff azzurro) faranno parte della spedizione visto che hanno compiuto tutto il percorso di qualificazione della Nazionale del commissario tecnico Giovanni Sirovich. Nella prova in terra belga, l’Italia (con la squadra formata anche da Irene Vecchi e Ilaria Bianco oltre che da Gregorio e Gulotta) si è fermata in semifinale per mano della Russia e ha poi perso la “finalina” con l’Ucraina. Nella prova individuale, buon settimo posto per la stessa Gregorio, fermata all’ingresso delle semifinali dalla fortissima ucraina Kharlan. In precedenza l’atleta campana aveva iniziato le sfide dirette superando per 15-10 la cinese Jiarui Qian, proseguendo poi con il successo contro la statunitense Monica Aksamti per 15-11 e, quindi, nel turno dei 16, contro la sudcoreana Lee Rajin col punteggio di 15-8. Per quanto riguarda i pass olimpici, va ricordato che anche i fiorettisti Daniele Garozzo e Guilherme Toldo (quest’ultimo per il Brasile) sono praticamente certi della partecipazione alle Olimpiadi e che a loro potrebbe aggiungersi lo spagnolo Carlos Llavador che dovrà fare la qualifica “zonale” come ultimo step per riuscire a qualificarsi.
In Italia, intanto, il Frascati Scherma si è fregiato di un’altra splendida soddisfazione: la squadra di sciabola Allievi composta da Guglielmi, Pucci, Lucarini e Ottaviani ha vinto il titolo italiano di categoria nella kermesse svoltasi ad Ancona, mentre la squadra Bambine-Giovanissime (Giovannelli, Nobiloni, Lucarini e Montedoro) ha ottenuto uno splendido bronzo. Da segnalare anche i settimi posti dell’altra squadra Allievi formata da Pisciarelli, Veccia, Roussier e Tocci e di quella Ragazze-Allieve composta da Burli, Mastrosanti, Faiella e Luciani, mentre a Foligno si è tenuta la medesima prova dedicata alla spada Gpg e il miglior risultato lo ha ottenuto la squadra Bambine-Giovanissime composta da Di Tommaso, Giraldi e Nicastro che hanno chiuso al 20esimo posto.