11 dicembre 2016

Regione Lazio – Petrassi: “Nuove iniziative europee di interesse regionale individuate come prioritarie dalla II Commissione”

Oggi si è riunita la II Commissione permanente Affari comunitari e internazionali, cooperazione tra i popoli e tutela dei consumatori, con due importanti punti all’ordine del giorno: l’elezione di un vicepresidente e l’esame della risoluzione sul programma di lavoro della Commissione europea per il 2016.

Riguardo al primo punto, la Commissione ha eletto l’On. Luca Malcotti come nuovo vicepresidente. “Esprimo i miei migliori auguri di buon lavoro al Vicepresidente Malcotti – ha dichiarato il Presidente Piero Petrassi – Luca è un Consigliere molto attento e scrupoloso e sicuramente potremo collaborare in modo proficuo per il buon andamento dei lavori della Commissione.”

Il Presidente ha quindi introdotto il secondo punto e illustrato il lavoro svolto dalla Commissione in merito al programma di lavoro della Commissione europea per il 2016, soffermandosi in particolare sulle audizioni degli stakeholders dell’11 febbraio scorso. “Le indicazioni delle diverse associazioni di categoria che sono intervenute alle audizioni sono state molto preziose per il nostro lavoro – ha dichiarato il Presidente Piero Petrassi – perché hanno dato un riscontro delle reali esigenze del territorio. Questo ha permesso alla Commissione di esprimere un giudizio più accurato e consapevole che ha potuto tener conto delle diverse sensibilità pervenute alla Commissione. Anche grazie ai contributi ricevuti dagli altri commissari, abbiamo stilato quindi una graduatoria delle iniziative prioritarie, che tiene insieme le argomentazioni politiche con le istanze del territorio.”

Le nuove iniziative di interesse regionale individuate come prioritarie dalla Commissione sono: “Revisione del quadro finanziario pluriennale 2014-2020”, che punta ad assegnare i finanziamenti in modo più mirato e a semplificarne ulteriormente le norme; “Follow-up della strategia sul mercato unico”, volta a mettere in atto strategie e azioni per favorire la crescita delle PMI (Piccole e Medie Imprese) e delle start-up, a regolamentare le professioni, a definire un nuovo approccio al fallimento e all’insolvenza delle imprese, ad agevolare la prestazione transfrontaliera dei servizi; “Pilastro di diritti sociali”, che mira a colmare le lacune della normativa vigente e a individuare principi e parametri di riferimento comuni per arrivare progressivamente a una maggiore convergenza delle performance occupazionali e sociali; “Agenda per le nuove competenze per l’Europa”, che mira a promuovere e sostenere la formazione professionale e l’istruzione superiore e a sfruttare appieno il potenziale dei posti di lavoro digitali; “Un nuovo inizio per i genitori che lavorano”, che riguarda una serie di misure per aiutare i genitori che lavorano a conciliare meglio la vita professionale con la vita privata, in particolare per le donne; “Proposta di accordo interistituzionale su un registro obbligatorio per la trasparenza”, che punta a rafforzare la trasparenza e la rendicontabilità rendendo tale registro obbligatorio per tutti i rappresentanti di interessi che cercano di influenzare le politiche delle istituzioni. Per quanto riguarda invece le cosiddette iniziative REFIT, la Commissione ha indicato come prioritaria la “Revisione dei regolamenti relativi ai fondi europei per il venture capital (EuVECA) e ai fondi europei per l’imprenditoria sociale (EuSEF)”.

“Con l’adempimento di oggi – ha concluso Petrassi – abbiamo individuato le aree di interesse prioritario per la Regione Lazio anche ai fini della partecipazione della Regione alla formazione degli atti dell’Unione europea. Adesso il nostro impegno sarà quello di seguirne l’iter legislativo al fine di intervenire nel processo decisionale europeo.”

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it