11 dicembre 2016

Roma – Atac, in Campidoglio il primo incontro dei nuovi vertici con i sindacati

Sì è tenuto ieri in Campidoglio,  in Sala Bandiere, il primo incontro ufficiale tra i nuovi vertici di Atac e le organizzazioni sindacali. Per Atac erano presenti l’Amministratore Unico, Professor Armando Brandolese, e il Direttore Generale, Ingegner Marco Rettighieri.
Dopo i rituali saluti e auguri, le parti hanno dato il via al primo confronto che si è svolto in un clima collaborativo e aperto.
L’azienda,  nella persona del suo Amministratore Unico, professor Brandolese, ha evidenziato che quelle che normalmente sono “parte” e “controparte” oggi sono chiamate ad essere dalla stessa parte per dare alla città il servizio che Roma si aspetta e merita.
Il Direttore Generale Rettighieri ha sottolineato che i cittadini, i clienti e lavoratori sono al centro delle attenzioni e che, in sintonia con le Organizzazioni sindacali, unitariamente presenti, i lavoratori sono la risorsa pregiata dell’Azienda da tutelare nel servizio di ogni giorno.
L’obiettivo condiviso quello di guardare al futuro dell’azienda, che se oggi primeggia per dimensione, deve a breve diventare anche prima per qualità e competitività. Se il contratto di servizio scade nel 2019, l’anno della sfida è però il 2016: per convincere con credibilità città e cittadini in tempi che devono essere necessariamente brevi.
Per prepararsi a questo percorso, in particolare, l’azienda varerà a breve una nuova organizzazione con una linea di comando corta e orientata al servizio e non trascurerà la possibilità di affrontare il mercato per meglio finanziare le necessità economiche e finanziare che si presentano, anche in termini di opportunità.
I sindacati,  presenti unitariamente con i rappresentanti delle segreterie di Fit Cisl, Filt Cgil, Uil Trasporti, Ugl Autoferrotranvieri, Faisa Confail, Fast Confail Ferrovie, Sul CT, Orsa Tpl, Faisa Cisal, Usb Lavoro Privato, hanno infine sottolineato positivamente le iniziative adottate, riponendo nel nuovo vertice fiducia e un segno di incoraggiamento a continuare nell’azione già avviata.
About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.