11 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Seminario sull’ etichettatura dei prodotti alimentari

Partecipazione e interesse, questa mattina nella Sala della Pace del Comune di Cisterna, per il seminario “Etichettatura dei prodotti alimentari” organizzato dall’Assessorato al SUAP in collaborazione con l’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio.
L’iniziativa è stata la prima presentazione pubblica dello Sportello Sicurezza Alimentare (SPO.S.A.), un servizio gratuito per la cittadinanza e le imprese agroalimentari, attivato dall’Amministrazione comunale lo scorso novembre.
Un’iniziativa unica nel Lazio, che pone il Comune di Cisterna all’avanguardia su un tema delicato e di grande attualità come è quello dell’etichettatura, al punto che il progetto è stato presentato all’interno dell’Expo di Milano.
Un convegno di alto spessore, dunque, sia per la qualità della platea, composta da cittadini e da aziende, professionisti e operatori del settore igienico e alimentare, sia dai relatori: l’Assessore al SUAP di Cisterna Teseo Cera, la Dirigente ASL Latina Dipartimento Prevenzione S.I.A.N dottoressa Marilena Rocchi, il Vice Presidente dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio, dottor Dario Posillipo, il Consigliere dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio, dottor Vincenzo Tiscia, i titolari dell’azienda ‟Kiwi Mania” Mauro Contarino e Roberto Di Calisto.
«Nel corso dell’incontro – spiegano Posillipo e Tiscia – sono state date indicazioni e interpretazioni sui requisiti legali, sui contenuti scientifici e di comunicazione delle etichette alimentari secondo quanto previsto dal Regolamento (UE) n. 1169/11. L’intento è stato quello di fornire strumenti per una corretta redazione, ma anche lettura, dell’etichetta da apporre sui prodotti alimentari, la normativa di riferimento, i requisiti legali, la correlazione con l’igiene e la sana alimentazione, la specifica degli ingredienti, dei valori nutrizionali, della sicurezza alimentare. Inoltre offrire cenni utili sugli elementi di marketing e portare ai presenti la testimonianza dei problemi incontrati da una piccola azienda locale».
«I numerosi e qualificati partecipanti – ha commentato l’assessore Cera – hanno dimostrato di apprezzare la tematica e il modo in cui è stata affrontata. Il progetto SPO.S.A. (Sportello Sicurezza Alimentare) si pone come un punto di partenza per la creazione di servizi di formazione, informazione e consulenza per i cittadini, i professionisti, le aziende, grazie ad una rete di collaborazioni in primo luogo con l’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio e con tutte le istituzioni che vorranno portare il proprio contributo. Tra le prossime iniziative, oltre allo  Sportello accessibile dal sito web comunale, ci sono attività di formazione e informazione nelle scuole cisternesi di ogni grado, affiancamento alle imprese, eventi come convegni, seminari e workshop. L’obiettivo è quello di offrire un servizio agli operatori del settore ma anche accrescere la cultura della qualità lungo tutta la filiera fino al consumatore finale, nonché ridurre gli sprechi alimentari e rilanciare le tipicità locali».

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.