2 dicembre 2016

Referendum trivelle il 17 aprile. Fratoianni: “Scelta sbagliata e truffaldina”

La scelta del governo di fissare la data per lo svolgimento dei referendum sulle trivellazioni nei nostri mari per il 17 aprile e’ sbagliata, una scelta truffaldina che non consente il tempo sufficiente per aprire nel Paese una discussione ampia che permetta agli italiani di decidere consapevolmente e in maniera approfondita.

Lo afferma Sinistra Italiana con Nicola Fratoianni.

L’appuntamento referendario – prosegue il coordinatore di Sel – non viene accorpato con le prossime elezioni amministrative come da piu’ parti e’ stato chiesto dalle regioni alle associazioni ambientaliste. Sinistra Italiana ha presentato un’apposita proposta di legge, semplice e snella di 2 articoli, che potrebbe essere approvata in 24 ore se solo si volesse: si risparmierebbero 300 milioni di euro degli italiani.

Con questa decisione – conclude Fratoianni – il governo Renzi rivela il suo volto, il volto di un governo di furbetti, il volto di un governo fossile di chi ama le energie fossili.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.