4 dicembre 2016

Intimità, passione e impegno: ingredienti diversi per un amore perfetto

L’innamoramento non è solo un insieme di emozioni, di sensazioni, di percezioni, di impulsi come appare dagli studi neurofisiologici, ma un complesso processo in cui due individui entrano in relazione, si trasformano e creano un nuovo progetto di vita. La teoria elaborata da Robert Sternberg,definisce l’amore completo come il risultato di tre componenti che si collocano ai vertici di un ipotetico triangolo: intimità, passione e decisione/impegno. Inoltre, individua 7 possibili configurazioni dell’amore con le combinazioni fra queste tre componenti che. Simpatia(solo intimità):vi è confidenza e senso di unione fra i partner ma senza le caratteristiche della passione e dell’impegno, paragonabile ad una vera e propria amicizia.Infatuazione(solo passione): si basa sull’idealizzazione dell’altro più che sulla sua reale conoscenza, finché si scontra con la realtà. Amore vuoto(solo decisione/impegno): è tipico di rapporti in cui i partner stanno insieme solo per tener fede ad un impegno preso, per motivi pratici, economici, per i figli o la difficoltà di affrontare una separazione. Amore romantico (intimità e passione): si tratta della forma tipica delle grandi storie d’amore letterarie e cinematografiche. Nella realtà, l’amore solo romantico è un amore immaturo.Amore – amicizia(intimità e decisione/impegno): è il caso di quei rapporti consolidati sotto il profilo dell’intimità, in cui la coppia funziona, ma la passione è lentamente sfumata (es. matrimoni bianchi). Amore fatuo(passione e decisione/impegno): l’Impegno è frutto solo della passione senza il sostegno dell’intimità e della conoscenza reciproca. Queste relazioni corrono il rischio di infrangersi appena si trovano a fare i conti con un impegno non sentito. Amore “perfetto” (intimità, passione e decisione/impegno): è l’amore completo che tutti sognano, difficile da raggiungere, ma non impossibile. Infatti, dura alimentando le stesse tre componenti. Nei diversi momenti della storia d’amore, una componente può prevalere rispetto alle altre, ci si può quindi basare su quelle più solide per rinforzare gli aspetti temporaneamente più fragili, cercando di ritrovare un equilibrio. Mantenere in atto l’amore perfetto non è un compito che ha un inizio e una fine, ma si tratta di un lavoro costante, che dev’essere operato congiuntamente dai membri della coppia.