3 dicembre 2016

Roma – Elezioni, Mascia, Verdi: “Sarò io il prossimo sindaco. Se si fosse candidato Marino avrei appoggiato lui”

Gianfranco Mascia, portavoce dei Verdi di Roma e candidato alle primarie del centrosinistra per il Campidoglio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

“Ho aspettato a candidarmi alle primarie perché speravo si candidasse Ignazio Marino –ha affermato Mascia-. In quel caso avrei anche raccolto le firme per lui, perché il modo in cui è finita la sua amministrazione è una vergogna. Io mi candido per portare avanti temi ecologisti e sui diritti. Il mio slogan è ‘fuori controllo’ perché io sono fuori dal controllo di Affittopoli, Mafia Capitale e dei grandi speculatori. Il tema dell’ecologia sarà il centro del nostro programma. La priorità è la collaborazione tra il sindaco di Roma con i cittadini che vogliono il cambiamento della città, che però non può avvenire solo con un buon politico e buoni progetti. Serve un reciproco accordo tra sindaco e cittadini. Se un cittadino parcheggia in doppia fila la macchina ovviamente blocca il traffico, poi però si lamenta per quelli che hanno lasciato la macchina in doppia fila e hanno creato traffico. C’è bisogno dell’apporto di tutti. E’ impensabile che a dicembre ci siano state 26 vittime a causa dell’inquinamento, lo dice l’istituto di epidemiologia del Lazio. Non si sono incentivati i mezzi pubblici, 60 mezzi elettrici sono chiusi nel deposito di Trastevere e non si sa che fine abbiano fatto. Poi bisogna dire stop al consumo del territorio, Roma ha migliaia di case sfitte, però si continua a costruire, questa vergogna deve essere fermata. Oggi è necessaria una rivoluzione ecologica che porti ad un contagio ecologico nella città. E nessuno mette questo al centro. Quando parlo di ecologia parlo di nuove energie economiche nella città, far circolare l’economia”.

“Sembro un candidato del M5S? Ne sono orgoglioso –ha affermato Mascia-. L’elettorato del M5S lo rispetto e stimo. Però penso che per governare una città servano progetti concreti e io negli ultimi mesi ho sentito pochi progetti concreti da parte del Movimento 5 stelle. Spero che gli elettori 5 stelle votino me. Il contagio civico ed ecologico devono essere maggioritari. E’ per questo che io sarò il sindaco di Roma”.

Fonte: Radio Cusano Campus