10 dicembre 2016

Calcio – Serie A, “Vogliamo vincere, giochiamo per questo”. Parola di Paul

Foto LaPresse - Daniele Badolato 23/08/2015 Torino ( Italia) Sport Calcio Juventus - Udinese Campionato di Calcio Serie A TIM 2015 2016 - Stadio "Juventus Stadium" Nella foto: Paul PogbaPhoto LaPresse - Daniele Badolato 23 August 2015 Turin ( Italy) Sport Soccer Juventus - Udinese Italian Football Championship League A TIM 2015 2016 - "Juventus Stadium" Stadium In the pic: Paul Pogba

È sereno, Pogba, all’antivigilia della partita contro il Napoli. La sua è la serenità di chi è conscio del suo valore e della forza della squadra: «Siamo tornati la grande Juve e non intendiamo certo fermarci – spiega ai microfoni di Sky – Abbiamo avuto un inizio complicato, ma poi ci siamo detti che dovevamo metterci la testa, e così abbiamo fatto, tornando a giocare ai nostri livelli».

«Contro il Napoli – prosegue Paul – Vogliamo vincere, giochiamo per questo: è comunque importante fare punti». Già, perché l’obiettivo di Pogba è più a lungo termine: «Quello che conta davvero è essere primi alla fine. Adesso non lo siamo e non ci siamo abituati, ma la cosa principale è non perdere la testa, restare concentrati e puntare al successo finale».

Pogba è un giocatore dal talento infinito, ma quello che conta per lui è anche e soprattutto la forza del gruppo: «Io mi sento uno dei leader della squadra, lo vedo in campo e mi accorgo che i miei compagni mi vogliono bene. Ma la cosa davvero importante per me è dare il massimo, sempre: se anche io non gioco benissimo ma ho dato il massimo e la squadra si esprime su alti livelli, sono felice lo stesso».

Un percorso di maturità, quello di Paul, confermato anche dalla sua voglia continua di progredire: «Sono cresciuto, giocare tante partite mi ha aiutato a fare esperienza. Dovessi dire un aspetto del mio gioco su cui devo crescere, sceglierei il colpo di testa – sorride – Ma non ho intenzione di fermarmi: voglio continuare a dare il massimo e migliorare in tutti gli aspetti».

Infine, due curiosità. La prima è legata alle reti di Pogba contro il Napoli: «Sono maggiormente legato al primo che ho segnato, nel 2012. C’era una palla alta, la ho chiamata, ho calciato col sinistro ed è venuto fuori un bel gol. Non so se “Pogboom” è nato in quell’occasione, sono i tifosi che lo devono dire».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5991 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.