3 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria, Virtus Divino Amore, soddisfazione Fognani: “E’ stato un ultimo mese molto positivo”

La Virtus Divino Amore è seconda. La squadra di mister Nazzareno Mosciatti ha scavalcato anche il Fonte Meravigliosa e ora davanti a sé ha solo il Campoverde capoclasse del girone F di Prima categoria. Nell’ultimo turno, la squadra della famiglia Bizzaglia ha superato con un secco 2-0 la Virtus Poli sul campo di Ostia Antica. «Una partita iniziata molto bene – commenta l’esterno destro difensivo classe 1988 Marco Fognani -, consci di avere nel nostro organico gente che può cambiare il verso di una gara. Abbiamo segnato con Stefano Mosciatti e Ricciardulli e poi sfiorato il gol in altre occasioni. Nella ripresa abbiamo gestito senza troppe difficoltà il risultato e portato a casa un’altra vittoria importante». Il terzino pone l’accento sul cambio di marcia della Virtus Divino Amore. «Dopo il k.o. interno contro il Fonte Meravigliosa nell’ultima partita prima della pausa natalizia – riflette Fognani -, abbiamo tenuto un bel passo e nel complesso l’ultimo è stato un mese molto positivo per noi se si fa eccezione per la sconfitta con la Nuova Castelli Romani che comunque in casa sta togliendo i punti a molti. La classifica, però, rimane molto corta: probabilmente per la volata finale ci sono squadre più attrezzate di noi, ma noi non lasceremo nulla di intentato». Il difensore, al terzo anno con la maglia della Virtus Divino Amore, pronostica che «il campionato si deciderà nelle ultime giornate, quando ci saranno molti scontri diretti. Noi veniamo da un campionato di medio-alta classifica nella scorsa stagione e abbiamo rafforzato il gruppo con pochi innesti, ma molto utili. Cercheremo di giocarci le nostre possibilità». Intanto la squadra di Mosciatti sta preparando il match interno di domenica prossima contro il Città di Nettuno. «E’ chiaro che abbiamo un risultato solo – dice senza mezze misure Fognani -, ma questa sarà una sfida molto delicata. All’andata il Città di Nettuno ci fermò sul 2-2 dimostrando di essere una squadra tenace, grintosa e di grande tenuta agonistica. Dovremo evitare di commettere errori».