10 dicembre 2016

Rugby – Lega Irfl, Campi Bisenzio e i Puma sono pronti per la grande festa di sabato

La Lega Italiana Rugby Football League (Lirfl) sta per vivere il suo sabato coi fiocchi. Il 13 febbraio prossimo, infatti, sono ben tre gli appuntamenti previsti da nord a sud che animeranno le fasi zonali della Coppa Italia. Allo stadio San Cristofaro di Reggio Calabria si terrà la finale di Coppa Italia di quella regione tra Crociati Rfc e Rugby Reggio XIII (che non giocarono lo scorso 24 gennaio a causa di una fitta nevicata), mentre al centro sportivo “Arnold Rugby Park” di Roma ben cinque squadre laziali e una umbra daranno vita al concentramento dell’area centrale. Il terzo appuntamento si svolgerà presso lo splendido stadio comunale di San Donnino a Campi Bisenzio, una popolosa città a due passi da Firenze: in terra toscana saranno alla fine tre le squadre presenti e due di queste rappresentano una novità assoluta per il rugby league italiano. Oltre al Valdisieve, che ha avuto già esperienze nelle competizioni ufficiali organizzate dalla Lirfl, saranno protagonisti anche i ragazzi di Bologna e quelli “ospitanti” dei Puma Bisenzio, il cui presidente Stefano Dispensi presenta l’appuntamento. «Già l’anno scorso organizzammo un “open day” che ospitò l’evento di rugby league – spiega il massimo dirigente dei Puma -, ma non riuscimmo a partecipare con una nostra squadra. Quest’anno siamo ancor più orgogliosi perché anche i Puma potranno far parte di un evento ufficiale del rugby a 13 italiano: la nostra è una squadra giovanissima, con diversi elementi che per la prima volta si affacciano al mondo della palla ovale e dunque il nostro spirito è quello di provare a fare la miglior figura possibile e cominciare a entrare nei meccanismi del rugby league». Dispensi ha voluto fortemente che il comune di Campi Bisenzio potesse finalmente avere un movimento rugbystico e l’avventura della sua società nacque cinque anni fa da un gruppetto di cinque o sei bambini, poi due anni fa lo “sbarco” nei campionati federali Fir sotto il nome di Puma e ora l’esordio nella Lirfl. «Sarà una splendida mattinata di rugby che inizierà alle 10 del mattino con una amichevole dei nostri ragazzi dell’Under 14, poi a seguire ci sarà un’esibizione di touch rougby e attorno alle 13 l’evento clou della Coppa Italia di rugby a 13. Dopo un ricco terzo tempo, il pomeriggio sarà animato da un concentramento regionale Under 10 di rugby e attorno alle 18 – conclude Dispensi – ci dovrebbe essere la chiusura di questa bella giornata a cui spero partecipino quanti più appassionati possibili».