4 dicembre 2016

5 consigli per giocare a poker online

Come si sente ripetere da tempo dagli addetti ai lavori, nel poker online in Italia il livello di preparazione raggiunto è ormai così alto che è impensabile approcciare al gioco senza un minimo di preparazione.
Il poker è un gioco di carte le cui origini sono ancora avvolte nella nebbia. Secondo alcune storie, lo avrebbero inventato i persiani, secondo altre sarebbe nato nel Far West. Durante il Diciannovesimo secolo, ad ogni modo, il poker aveva già trovato ampia diffusione tra i militari americani che parteciparono alla guerra di Secessione.
In Italia, il poker è stato a lungo un mito più che un gioco praticato dalla massa, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate e ha registrato successi crescenti fino a diventare uno dei giochi preferiti dagli italiani. Nei 4 casinò italiani, il poker ha un ruolo di tutto rispetto e può essere tranquillamente annoverato tra i giochi su cui puntano di più le sale da gioco.
A Venezia, dove vengono organizzati tornei internazionali e nazionali, si gioca al Texas Hold’em e al Caribbean Stud. A Sanremo c’è un’intera sala dedicata unicamente al poker. A Campione d’Italia e nel Casinò de la Vallee le versioni di poker a cui si accede in modalità sit’n’go o torneo sono moltissime.
Tuttavia, non è nei casinò che si può incontrare la massa dei giocatori di poker, ma sulle piattaforme di gioco online, che fin dalla loro apparizione in Italia (2 settembre 2008) hanno riscosso un grandissimo successo avvicinando al poker un pubblico trasversale, composto da uomini e anche donne di tutte le età.
Cosa cambia tra poker live e poker online? Nella modalità di gioco ben poco, perché le regole sono le stesse. A cambiare è il fatto di poter giocare da casa, in una situazione di comfort e senza lo stress di sedere al tavolo con gli altri giocatori e la loro poker face.
Tuttavia, se il poker online è depurato dagli aspetti emotivi che invece sono tanto importanti al tavolo da gioco, non bisogna dimenticare quando si gioca che dall’altra parte ci sono persone vere, che seguono una propria strategia e che sono preparate in materia.
Il giocatore di poker online, così come si è andato configurando negli anni, è una persona preparata, che ha studiato tattica e strategia per essere più competitivo. La grande mole di informazioni oggi reperibili sul web (i forum, i blog di altri giocatori di successo, i siti specializzati) permette di studiare il mondo del poker superando l’approccio dilettantistico. Giocare a poker in una poker room vitruale oggi è sicuramente più avvincente che in passato, ma richiede anche una preparazione maggiore per portare a casa la vittoria. Come in tutti i giochi di abilità, la fortuna ha un ruolo marginale, mentre contano altre capacità come l’arguzia, la logica, l’esperienza e la capacità di osservazione.
Ecco allora cinque consigli d’oro per ottenere buoni risultati giocando a poker.

Prima regola: scegliere un buon sito

Prima ancora di iniziare a giocare, bisogna decidere dove farlo. Le piattaforme per giocare a poker online sono oggi numerose, ma gli utenti sanno che per giocare senza inconvenienti bisogna scegliere operatori affidabili. In Italia il mercato dei giochi online è regolamentato in maniera stringente dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, che appone il proprio sigillo sui progetti web autorizzati. Questo garantisce la verifica periodica dei software e dei server su cui sono ospitate le piattaforme, della regolarità della raccolta gioco e dell’erogazione dei premi. Inoltre, il controllo dell’Autorità garantisce una protezione efficace sulla trasmissione di dati personali e bancari. Anche la tecnologia naturalmente fa la sua parte: se si gioca su una piattaforma di alto livello, il gioco è più fluido, l’interfaccia grafica più intuitiva e il rischio di blocco del software di gioco praticamente inesistente. Tra gli operatori più noti sullo scenario italiano troviamo Paddy Power, che offre il gioco del poker sul proprio sito web oppure – in alternativa – su un software da scaricare gratuitamente e installare sul pc. Paddy Power, nome noto agli appassionati del settore, si è contraddistinto negli anni per un’offerta di giochi sempre in linea con le tendenze del momento e per una grande attenzione al Cliente. Sul sito di Paddy Power è possibile giocare a poker online in modalità testa a testa contro altri giocatori oppure in un torneo. Paddy Power offre sulla sua piattaforma diverse versioni del Poker, come il celebre Texas Hold’em, l’Omaha poker o il 7 card Stud Poker.
Scegliere per il poker online una piattaforma affidabile come quella messa a punto da Paddy Power si traduce per il giocatore nella possibilità di giocare in modo sicuro, con la certezza di trovare sempre altri utenti connessi e con il vantaggio di vincere premi o di approfittare di bonus e promozioni.

Seconda regola: allenarsi prima di partecipare ad un torneo

Il poker online, proprio come il poker dal vivo, richiede allenamento e studio, perché si tratta di un gioco di carte che non è basato esclusivamente sulla fortuna. Anche se si gioca online, è necessario allenarsi prima di alzare la posta e partecipare ad un vero torneo. Per farlo, scegliete gli scontri testa a testa e i tornei più brevi o meno competitivi, passerete a gare più sfidanti quando le vostre capacità si saranno affinate.

Terza regola: consultare gli esperti

Un’altra opportunità che il web rende possibile è quella di consultare gli esperti, che negli ultimi anni hanno messo a disposizione il loro sapere su forum specialistici e blog di settore. Sui loro siti web o sui forum, gli esperti del poker online offrono consigli sulle migliori strategie da seguire, analisi di partite celebri, casi di studio e consigli per vincere.

Quarta regola: conoscere gli avversari

Giocare a poker su piattaforme online consente, da un lato, di ampliare il bacino dei propri avversari, ma dall’altro di conoscere meglio i propri avversari affrontandoli in più di un’occasione e riconoscendoli dal nickname. Se una piattaforma per giocare online è di qualità elevata, infatti, sarà molto probabile trovare una clientela fidelizzata con cui giocare periodicamente. Conoscere questi avversari ricorrenti, studiare le loro abitudini, analizzare la loro strategia vi permetterà di migliorare il vostro gioco e di alzare le vostre chances di vittoria.

Anche gli avversari ti studiano: meglio essere imprevedibili

Nel poker online i fattori psicologici, ad esempio la freddezza che permette di ottenere una perfetta poker face, contano molto meno che nel poker dal vivo. Eppure, la psicologia agisce anche quando i giocatori si sfidano attraverso una piattaforma web. Per questo, sappiate che i vostri avversari studiano voi almeno quanto voi studiate loro. Se la vostra strategia sarà sempre la stessa, le vostre mosse diventeranno prevedibili e sarete più facili da battere. Spiazzate i vostri avversari seguendo uno schema difficile da interpretare: il poker online, ancora più di quello dal vivo, è un gioco che richiede dedizione e pazienza per un numero elevato di partite. Se non volete restare dei principianti, dovrete adottare un’ottica di lungo periodo per la costruzione della vostra strategia.