9 dicembre 2016

Capranica – InformaGiovani 8+: Patrimonio culturale e nuove generazioni tra locale e globale

 

Grande successo ieri a Caprarola per l’evento “Patrimonio culturale e nuove generazioni tra locale e globale”, seconda presentazione estesa del servizio “InformaGiovani 8+ (IG8+)”, attivo dal mese di settembre 2015 grazie alla Regione Lazio, al Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri e al co-finanziamento da parte delle otto amministrazioni comunali che hanno finora aderito con l’obiettivo primario di sviluppare il livello di informazione e di promuovere le attività e le politiche a favore della popolazione giovanile in ottica sinergica di cooperazione interterritoriale e transnazionale.

Nel corso dell’intensa giornata di iniziative dedicata alla popolazione giovanile e a tutta la cittadinanza che ha affollato e animato le nuove e attrezzatissime sale del Palazzo della Cultura di Caprarola dalle ore 9:30 alle ore 19:00 sono stati accolti oltre duecento partecipanti tra la sessione mattutina e quella pomeridiana. Nel corso della sessione mattutina, alla presenza degli studenti e delle studentesse dell’Istituto Professionale di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “Alessandro Farnese” di Caprarola, di studenti universitari, degli utenti degli otto sportelli della rete IG8+ e di giovani talenti del territorio, è stata proposta l’attività dinamica “Politiche Giovanili in Diretta – Youth Policies on Air” condotta tramite la metodologia partecipativa “World Café” anche grazie alla collaborazione di esperti internazionali. Questa è stata animata intorno a quattro tavoli tematici:

  • IMPRENDITORIALITÀ GIOVANILE: Innovazione tra antichi e nuovi mestieri
  • PARTECIPAZIONE: Cittadinanza attiva / Integrazione / Mobilità transnazionale
  • GLOBAL YOUTH: Youth in the World | Giovani nel Mondo
  • PATRIMONIO CULTURALE: Creatività, ambiente, fumetto e creazione di impieghi tra arte e cultura / Anno Nazionale dei Cammini 2016 (Via Francigena)

ai quali, insieme agli studenti e ai moderatori esperti coinvolti per ogni tematica, hanno partecipato anche i giovani assessori dei comuni parte della rete IG8+ (Barbarano Romano, Bassano Romano, Blera, Capranica, Caprarola, Oriolo Romano, Ronciglione e Sutri) e i cui risultati sono ora in corso di elaborazione per essere presentati alle istituzioni coinvolte e alle scuole di riferimento.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAPer la conduzione del tavolo “GLOBAL YOUTH – Youth in the World | Giovani nel Mondo”, interamente in lingua inglese, promosso dall’Assessore alla Cultura, Affari Europei e Politiche Giovanili del Comune di Caprarola Simone Olmati e dalla coordinatrice della rete IG8+ Anna Lodeserto, sono accorsi a Caprarola ospiti internazionali come Gianluca Solera, già coordinatore al Cairo della Fondazione Euromediterranea per il Dialogo tra le Culture “Anna Lindh Foundation” oggi Direttore del Dipartimento Italia/Europa/Mediterraneo e Cittadinanza globale dell’ONG di cooperazione internazionale COSPE (Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti) e Claudia De Martino,“Postdoc Fellow” presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” nell’ambito del progetto internazionale di ricerca “EUSpring”, congiuntamente alla presenza per l’intera giornata di Eva Reina, Direttrice dell’Agenzia europea di Informazione e Consulenza per i Giovani (ERYICA – European Youth Information and Counselling Agency) appositamente giunta dal Lussemburgo.

Nel corso della sessione mattutina, aperta dal Sindaco del Comune di Caprarola Eugenio Stelliferi e da un contributo tematico da parte del Prof. Nicolò Merendino in rappresentanza dell’Università degli Studi della Tuscia che ha garantito poi la presenza dell’ateneo viterbese per l’intera giornata partecipando a tutte le attività che si sono succedute a ritmo serrato, sono state presentate anche le testimonianze dal vivo delle giovani eccellenze del territorio, distintesi per meriti sportivi, artistici e imprenditoriali, tra cui Benedetta Bruzziches, che ha successivamente animato anche il tavolo dedicato al “PATRIMONIO CULTURALE”, Christian Iezzi e Chiara De Marchis della K&C Studios di Capranica, il campione di ciclismo a cronometro Alfredo Balloni di Blera, Barbara Saccà di MyTuscia, la cooperante internazionale Flavia Lucente e il primo clarinetto della “National Opera House” di Pechino Giammarco Casani, originario di Ronciglione.

Dopo un’interessante visita organizzata per gli ospiti e condotta da qualificate guide turistiche del territorio all’interno del superbo Palazzo Farnese, capolavoro del Vignola oggi ampiamente riconosciuto e visitato come uno dei più affascinanti esempi di dimora rinascimentale di tutta Europa, i lavori sono stati ripresi con i contributi dei partner del servizio che hanno presentato le proprie programmazioni e i risultati dei primi cinque mesi di attività congiunte e di collaborazione con il servizio IG8+. Tra questi, preziosi sono stati i contributi apportati dalla direttrice della BIC Lazio, l’Ing. Laura Tassinari, della responsabile di ASPIC Lazio Ekaterini Anagnostopulos, della reference dell’ISFOL – Euroguidance Italia Concetta Fonzo, della Direttrice dell’ERYICA Eva Reina e della referente progetti europei dello Sportello Europe Direct Lazio / Lazio Innova Adriana Calì.

Con l’apertura del Palazzo della Cultura a Caprarola e l’ospitalità data al World Café abbiamo voluto ricreare l’atmosfera dell’antica piazza davanti al Palazzo Farnese animata dalla cittadinanza” ha dichiarato il Sindaco di Caprarola Eugenio Stelliferi narrando lo svolgimento dei lavori sin dal mattino per il pubblico accorso in occasione della sessione pomeridiana.

A concludere i lavori, insieme al Sindaco del Comune di Caprarola Eugenio Stelliferi e all’Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili Simone Olmati, l’Onorevole Alessandro Mazzoli che ha raccolto gli stimoli tanto dei contributi dei tecnici e degli esperti dei temi proposti quanto quelli delle sessioni partecipative che hanno visto quale protagonista diretta la popolazione giovanile coinvolta, portando anche una propria testimonianza sull’evoluzione del servizio IG8+ che ha potuto osservare negli ultimi quattro mesi e una prospettiva nazionale e internazionale sui temi di lavoro maggiormente rilevanti per i prossimi mesi: sviluppo del turismo in un’ottica di politica della fruizione e dell’accoglienza e rilancio del settore agro-alimentare anche attraverso il sostegno all’imprenditorialità giovanile grazie alla partecipazione ai programmi europei, importanza del lavoro in rete attraverso opportune “unioni di comuni”, partenariati pubblico-privato per un efficace contrasto alla drammatica crescita della disoccupazione giovanile.

Importante la presenza della Regione Lazio tramite propri funzionari della Direzione Regionale Cultura, Politiche Giovanili e Sport, ente che ha reso possibile, tramite apposita linea di finanziamento (Bando B06866 del 01/10/2012 – Avviso Pubblico relativo all’Azione cod. 05 “Potenziamento e sviluppo della rete regionale Informagiovani”) alla quale ha potuto partecipare una rete costituita dagli otto comuni della Provincia di Viterbo che vede quale capofila il Comune di Capranica in ottica di sinergia e cooperazione tematica a favore della popolazione beneficiaria, l’avvio del servizio lo scorso 1 settembre 2015.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Caprarola, dal Punto della Rete IG8+ aperto al pubblico dal 19 ottobre 2015 e gestito da Federica Batocco presso il Palazzo della Cultura di Caprarola e dal coordinamento della rete IG8+.

 

About Sara Mairaghi 1227 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it