8 dicembre 2016

Roma – Accolti in Campidoglio i cento volontari del Servizio Civile per il Giubileo

Sono stati accolti oggi in Campidoglio, nella sala “Pietro da Cortona”, i cento ragazzi che hanno aderito ai tre progetti giubilari di Servizio Civile che riguardano, in modo specifico piazze e assi viari dove è prevista l’affluenza maggiore dei pellegrini e  alcuni dei principali musei e aree archeologiche di Roma Capitale.

I progetti, “Roma accoglie il Mondo”, “I luoghi dei Pellegrini” predisposti dalla Sovrintendenza Capitolina ed il progetto “Giovani per il Giubileo” realizzato dall’Ufficio della Protezione Civile rientrano nel più ampio progetto  di accoglienza che Roma Capitale ha posto in essere quale contributo, in termini di mezzi e di risorse, al Giubileo della Misericordia mentre i giovani volontari parteciperanno inizialmente ad un periodo di formazione generale, curata dai funzionari della Sovrintendenza a cui seguirà una formazione teorica specifica, in cui verrà data una maggiore attenzione all’aspetto operativo,  mediante visite guidate nelle aree interessate dal progetto.

I ragazzi saranno infatti collocati o in postazioni itineranti nelle principali piazze del centro storico o presso punti informazione o davanti all’ingresso dei Musei fornendo, in quest’ultimo caso, anche notizie di base come costi e orari di apertura, inoltre alcuni saranno impegnati a supporto degli uffici operativi della Protezione Civile.

Attraverso i punti informativi itineranti i giovani forniranno supporto all’accoglienza e  all’orientamento dei pellegrini e dei turisti; saranno inoltre impegnati nel presidio delle aperture straordinarie dei luoghi di visita più importanti e nell’assistenza alle manifestazioni previste per il Giubileo e forniranno supporto alla gestione e al monitoraggio dei flussi dei pellegrini con particolare riguardo alle categorie disagiate. Uno degli obiettivi  che il progetto si pone,  è, infatti, quello di accogliere e informare un foltissimo numero di utenti diversamente abili che si prevede arriveranno a Roma in pellegrinaggio.

Per quanto riguarda i luoghi inclusi nei progetti, particolare rilievo è stato dedicato alla “Via Francigena” i cui percorsi sono stati riconosciuti il 27 febbraio 2015 dalla Giunta Capitolina (delibera n. 42 sui percorsi ufficiali della Via fuori dalla cinta muraria della città).

Insieme ai Musei Capitolini, il museo pubblico più antico del mondo, fanno parte del programma anche i Mercati di Traiano con il Museo dei Fori Imperiali e alcuni “tesori nascosti”, musei con collezioni molto preziose ma spesso misconosciuti proprio dai cittadini che vivono e risiedono in città.

Prezioso supporto  a tutti coloro  che saranno impegnati a vari livelli all’assistenza durante il Giubileo i giovani si dovranno raccordare con il personale della Protezione Civile e con la Polizia Municipale e dovranno essere in grado di fornire al pellegrino anche le essenziali informazioni di carattere pratico-organizzativo, relativamente agli spostamenti in città con i mezzi pubblici.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it