5 dicembre 2016

Calcio – Torre Angela, la nuova vita della Juniores Primavera di mister Formisano: “Ora cambiamo passo”

Una prima parte di (preventivate) sofferenze, ma la luce in fondo al tunnel si vede eccome. La Juniores Primavera del Torre Angela ha voglia di rimonta e sabato scorso ha dato un fortissimo segnale. «Abbiamo battuto con un netto 3-0 casalingo l’Accademia Real Tuscolano ex secondo della classe al termine di una delle gare più belle della nostra stagione – dice con convinzione mister Vincenzo Formisano – Ma come espressione di gioco credo che avessimo fatto ancora meglio nel match precedente perso contro la capolista Giardinetti, comunque la squadra sta crescendo sensibilmente». La doppietta di Pulcini e il gol di Tichetti hanno consentito ai ragazzi del presidente Roberto Ciani di prendere uno scalpo “prestigioso”. «Con il Real Tuscolano abbiamo messo in campo un’intensità notevole – continua mister Formisano – Siamo andati in vantaggio con merito nel primo tempo e abbiamo insistito alla ricerca del raddoppio che è arrivato nel secondo, dopo aver registrato qualcosa a centrocampo. Se sono sorpreso? Assolutamente no, la nostra attuale classifica è bugiarda perché questo gruppo è stato costruito a settembre e ha risentito di questo nella prima parte della stagione. Ma i ragazzi hanno lavorato tanto e seriamente in questi mesi, quindi stanno cominciando a raccogliere i frutti di questo impegno: sono convinto che nel girone di ritorno ci potremo prendere diverse soddisfazioni». Nel prossimo turno il calendario propone al Torre Angela un altro avversario teoricamente molto tosto. «Saremo ospiti del Kolbe Ponte Mammolo che al momento è terzo, ma tutti noi siamo convinti di poterci andare a giocare le nostre chance e prendere i tre punti». Il Torre Angela ha anche un gruppo Juniores provinciale. «Con mister Caporale (tecnico di quella categoria, ndr) c’è grande sintonia e collaborazione, tanto che facciamo anche un allenamento nello stesso giorno. Qualcuno dei miei ogni tanto va anche con i più grandi, anche se i gruppi sono abbastanza distinti». Formisano è al primo anno di Torre Angela, ma sembra davvero colpito dal modo di fare del club. «Il presidente Roberto Ciani e suo figlio (vice e ds, ndr) Fabrizio hanno creato un club che vive per i ragazzi, fa sport e lo unisce davvero all’aspetto sociale in un quartiere non semplice come Torre Angela. Hanno dotato questa società di una struttura bellissima e sono convinto che i frutti di questo lavoro saranno sempre più soddisfacenti».