5 dicembre 2016

Unioni civili, Scilipoti show: “L’omosessualità è un abominio, Satana non vincerà”

Foto Mauro Scrobogna /LaPresse21-12-2011 RomaPoliticaCamera - autorizzazione a procedere Francesco Saverio RomanoNella foto: Domenico ScilipotiPhoto Mauro Scrobogna /LaPresse21-12-2011 RomaPoliticsChamber of Deputies - vote on the authorization to indagate the MP Francesco Saverio RomanoIn the picture: Domenico Scilipoti

Domenico Scilipoti, senatore di Forza Italia,  è intervenuto su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Scilipoti, citando il vangelo, ha bocciato categoricamente i matrimoni omosessuali: “Io ritengo che le unioni civili andrebbero regolamentate però non possiamo dimenticarci i nostri valori religiosi. Noi siamo cristiani, dovremmo testimoniare e ricordarci quello che è scritto. Le parole di San Paolo a Timoteo, ad esempio, quando San Paolo dice che la fede va testimoniata sempre e in ogni circostanza. Oggi i cristiani sono chiamati a testimoniare il valore della famiglia.  Nell’Antico e nel Nuovo Testamento ci sono due passaggi in cui si parla dell’omosessualità e la parola di Dio è chiara. C’è scritto “La donna non si vestirà da uomo e l’uomo non si vestirà da donna, poiché il Signore tuo Dio detesta chi fa tali cose”. E ancora, ne ricordo a memoria un’altra: “Non ti coricherai con un uomo come si fa con la donna, è cosa abominevole”. Matteo dice chiaramente che un credente non deve mai dimenticare che Dio non cambia. Il cristiano non offende, il cristiano si confronta, il cristiano è disponibile”.

In chiusura, dopo questi moniti, Scilipoti rilancia: “Satana non vincerà. Questo è il momento della confusione e la confusione la vediamo all’interno di coloro che si definiscono cristiani. Quelli che pensano di essere ultrà cristiani spesso sono i peggiori di tutti. Questa era è predominata dalla cattiveria, dall’atteggiamento scorretto. Ma sta finendo. Questa è l’era dei pesci, ma sta finendo. Sta arrivando l’era dell’acquario. Il bene vincerà”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=1517&dl=6567

Fonte: Radio Cusano Campus