9 dicembre 2016

Roma – Elezioni, Sen Aracri, FI: “Marchini? Accettiamo chiunque sia di centrodestra”

Francesco Aracrisenatore di Forza Italia è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

Aracri ha proposto la sua candidatura alle primarie del centrodestra per le elezioni amministrative a Roma. “Dobbiamo fare le cose semplici –ha affermato Aracri- e per cose semplici intendo un percorso di coinvolgimento dei cittadini. Segnalo che le primarie non se l’è inventate Renzi, le facemmo noi di An nel 1997 per la provincia di Roma. Si è dimostrato che si possono fare le primarie, senza iscrivere zingari, albanesi, ecc… Ovviamente primarie sui nomi, su nomi che rappresentano idee diverse, posto che giochino sul terreno del centrodestra. Poi dopo le primarie, tutti faranno parte della coalizione che sosterrà il nostro candidato sindaco. Anche la piazza del Family Day dimostra che la gente è disposta a mobilitarsi per ideali. Quelli che sono contro le primarie, guarda caso non hanno neanche i voti per farsi eleggere nel condominio di casa loro. La politica è partecipazione e confronto. Basta con le alchimie fatte dentro una stanza. Chi si candida sindaco a Roma deve essere una persona che la nostra città la vive la conosce. Che sia una persona che conosca la realtà”.

“Marchini? Se si presenta con un programma di centrodestra ha diritto di cimentarsi nelle primarie –ha spiegato Aracri-, a proporre il suo programma e le sue idee. Se ci si ritrova sotto dei titoli generali e si fa un programma condivisibile con persone normali, non vedo perché dovremmo escludere qualcuno. La politica deve essere inclusiva, non esclusiva”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=486&dl=6595

Fonte: Radio Cusano Campus