11 dicembre 2016

Calcio – Serie A, El Shaarawy: “E’ stata una vittoria di cuore e carattere”

Per Stephan El Shaarawy il successo della Roma sul Sassuolo è maturato grazie al cuore e carattere mostrato in campo dalla squadra.

Il numero 22 giallorosso, autore del gol dello 0-2 che ha chiuso la partita al 94’, è convinto che i giallorossi hanno fatto una grande prestazione, essendo capaci di soffrire ma di colpire al momento giusto gli avversari.

“E’ stata una vittoria di cuore e carattere, siamo davvero molto contenti di questi tre punti” ha esordito El Shaarawy. “Oggi abbiamo fatto una grande partita, abbiamo saputo soffrire e colpire al momento giusto”.

Seconda partita, seconda vittoria e secondo gol: ci stai prendendo gusto?

“Ho avuto fiducia da parte del mister non appena sono arrivato alla Roma e lo ringrazio molto di questo. Io sono venuto qui perché voglio dare una mano alla squadra e dare il mio contributo. Oggi abbiamo portato a casa tre punti importanti, sapendo soffrire nel modo giusto. Sono quindi molto contento per i tre punti e dobbiamo continuare così”.

Ci racconti la felicità di fine gara con quell’abbraccio globale dopo il tuo gol?

“E’ stata una gara molto sofferta, quindi alla fine abbiamo gioito tutti insieme. Dopo il vantaggio abbiamo cercato di mantenere il risultato nel secondo tempo e fortunatamente per noi loro hanno sbagliato il rigore nel finale. Poi nell’ultima azione è stato molto bravo Perotti a darmi quel pallone e io ho chiuso i conti. Ripeto, è stata una vittoria di cuore e siamo davvero molto contenti di come è arrivata”.

Avevate tante assenze: è stata una gara dispendiosa per la Roma?

“Assenze a parte, sapevamo dall’inizio che era una gara difficile, con il Sassuolo che è una ottima squadra con tanti giocatori bravi davanti nell’uno contro uno. Loro hanno fatto bene cercando il gol fino alla fine e lottando su ogni palla. Ma anche noi non abbiamo mollato fino alla fine. Abbiamo preparato bene la partita e siamo contenti per come è andata. Ma ora dobbiamo continuare così senza esaltarci troppo. Testa al prossimo impegno”.

Ci siete anche voi per il terzo posto?

“Noi dobbiamo pensare partita dopo partita, perché, come sappiamo tutti, nel calcio le cose possono cambiare da una giornata all’altra di campionato. Per questo motivo noi dobbiamo essere concentrati, lavorare duro durante la settimana e prepararci alla partita successiva”.

Pensi anche alla Nazionale?

“Sì, non l’ho nascosto quando sono arrivato alla Roma: è un mio obiettivo. Sono contento di essere partito così bene, ma ora devo pensare ad andare avanti e a lavorare”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.