4 dicembre 2016

Arti Marziali – 3T Frascati Sporting Village, show ai campionati del mondo di karate: 5 ori, 2 argenti e 2 bronzi!

C’era il sospetto che il settore agonistico del karate del 3T Frascati Sporting Village fosse altamente competitivo, considerata anche l’esperienza della scuola Daisho da cui la maggior parte di quei ragazzi proviene. Ma che gli atleti del maestro Marco Locuratolo potessero “spopolare” ai campionati mondiali di karate organizzati nello scorso fine settimana a Velletri dalla Sport Promotion, forse era difficile da prevedere anche per i più ottimisti. Cinque ori, due argenti e due bronzi: questo lo straordinario risultato ottenuto dagli atleti tuscolani che sono andati oltre anche alle attese dello stesso Locuratolo. «Sapevamo di poter essere competitivi – dice il maestro e responsabile del settore karate del 3T Frascati Sporting Village -, ma non immaginavamo fino a questo punto. Siamo andati con dodici atleti alla competizione tenutasi nella vicina Velletri e anche chi non ha strappato una medaglia ha comunque fatto un’ottima figura, dando l’idea dell’alto livello tecnico raggiunto dalla nostra scuola». Nel dettaglio questi sono i titoli riportati dai ragazzi del 3T Frascati Sporting Village: sugli scudi è salito Davide Locuratolo (figlio del maestro Marco) che è riuscito a conquistare un clamoroso doppio oro nel kata nella categoria Juniores e anche Seniores, ma sono saliti sul gradino più alto del podio anche Fabrizio Antonini e Davide Rozzi che hanno trionfato nel kata categoria Veterani, rispettivamente nella “fascia A” e nella “fascia B”. L’altro campione del mondo è Lorenzo Santosuosso che nel kumite categoria Cadetti per cinture nere (nella fascia di peso dei -60 kg) ha sfoderato una grandissima prestazione, meritando l’oro al quale poi ha aggiunto pure un prezioso bronzo nel kata Cadetti per cinture nere. Hanno sfiorato l’alloro più pesante, conquistando comunque un argento di tutto rispetto, sia Gianmarco Ceci nel kumite categoria Cadetti per cinture nere (nella fascia di peso dei -70 kg), sia Matteo Heinowski nel kumite Cadetti per cinture nere (nei +70 kg). Lo stesso Heinowski ha poi strappato una bella medaglia di bronzo nel kata Cadetti per cinture nere. «Ora torniamo ad allenarci per i prossimi appuntamenti – conclude Marco Locuratolo – Il più atteso arriverà a giugno con il campionato europeo che si terrà a Berlino».