10 dicembre 2016

Calcio – Serie A, ammenda per il Frosinone dopo i gesti di insulto contro uno degli ufficiali di gara

Il Frosinone Calcio comunica che la Lega Nazionale di Serie A ha comminato una pesante ammenda economica per le intemperanze ed i gravi gesti insultanti  provenienti dal Settore dei Distinti contro uno degli ufficiali di gara nel corso dell’ultima gara contro l’Atalanta. Come già annunciato in precedenza in occasione dei medesimi eventi verificatisi nella gara contro il Chievo, la Società, con il supporto della Questura di Frosinone, procederà ad individuare i singoli che si sono resi responsabili di tali inqualificabili gesti e dall’esito provvederà a perseguirli in ogni sede legale chiedendo inoltre il risarcimento degli ingenti danni, sia materiali che di immagine, provocati al Frosinone Calcio.

Parallelamente, le Autorità di pubblica sicurezza, valutati i fatti, adotteranno gli opportuni provvedimenti per allontanare i responsabili dalle manifestazioni sportive. La Società rappresenta infine che, essendo il settore Distinti gravato da diffida, qualsiasi ulteriore intemperanza comporterà la chiusura dello stesso o dell’intero Stadio da parte della Giustizia Sportiva, con grave danno anche per la maggioranza della propria tifoseria che rischia di vedersi seriamente penalizzata dagli irresponsabili gesti di alcuni incivili.