6 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria, Nuova Virtus, Buzi: “Buona la prima con mister Damiani, avanti così”

La Nuova Virtus ha voltato pagina. La scorsa settimana si è registrata la separazione con mister Luca Santamaita al quale il club marinese è sicuramente grato per le imprese realizzate nei campionati di Terza e Seconda categoria (doppia promozione in due anni sotto il nome di Real Cava Frattocchie) e per il costante impegno tenuto nel corso di queste due stagioni e mezzo. Da domenica scorsa sulla panchina della Nuova Virtus siede mister Sergio Damiani che ha debuttato con una convincente vittoria (3-1) a Ostia Antica, sul campo della Virtus Poli. Il capitano Paolo Buzi (che indossa la fascia anche per l’assenza del titolare dei gradi Francesco Migliari) commenta così la vittoria della squadra. «Una partita davvero ben giocata anche nel primo tempo, che abbiamo chiuso sotto di una rete presa sugli sviluppi di una palla inattiva. A inizio ripresa siamo entrati in campo con ancora maggiore determinazione e nel giro di pochi minuti l’abbiamo ribaltata prima con il neo entrato Tiberi che ha premiato la scelta del mister di inserirlo e poi con un gol di Simone Sciamanna. Poco dopo loro sono rimasti anche in dieci e noi abbiamo triplicato con il sigillo di Matrullo». Il jolly classe 1984 della Nuova Virtus (domenica scorsa ha iniziato da esterno destro difensivo, spostandosi a sinistra dopo l’infortunio di Izzo, ma in passato ha giocato anche sulla linea mediana) parla delle prospettive della squadra marinese. «Con la finestra di mercato di dicembre, si è nettamente alzata la qualità media del gruppo, ora ci sono giocatori di categoria superiore e bisogna per forza risalire la classifica. Purtroppo la sconfitta interna con la Nuova Castelli Romani di qualche settimana fa è stata molto pesante e ci ha tagliato un po’ le gambe per la rincorsa: ora sappiamo di non poter più sbagliare, anche se la cosa più importante è quella di gettare le basi per costruire una squadra forte in vista della prossima stagione». Domenica si torna a giocare al Ferraris: avversario il Città di Nettuno settimo con due punti in più della Nuova Virtus. «Una squadra ben messa fisicamente che sta attraversando un ottimo periodo. Non sarà semplice – osserva Buzi -, ma dobbiamo cercare di vincere per alimentare i nostri sogni».