10 dicembre 2016

Sampdoria-Napoli 2-4: azzurri più forti delle polemiche!

La seconda giornata  di ritorno  vede un Napoli sempre più capolista che si sbarazza, con un poker di goal, della Samp di Montella e prosegue la sua marcia trionfale incurante delle polemiche che le sono piovute addosso per tutta la settimana; il reparto offensivo degli azzurri è così esplosivo, atomico da essere più forte di ogni avversità e capace  di rimediare anche agli errori di una difesa,  ieri pomeriggio,  certamente non impeccabile . La Roma perde lo scontro con la Juventus e con esso ogni residua speranza di partecipare alla lotta per lo scudetto: 12 punti di distacco dalla capolista rappresentano un handicap difficilmente colmabile anche se mancano molte giornate al termine del campionato. La Juventus, come un rullo compressore, asfalta anche i giallorossi romani timbrando l’undicesimo successo consecutivo con una rete del solito Dybala, degno “competitor” del sempre più mostruoso Higuain autore del 21esimo sigillo in 21 giornate di campionato! L’Inter frana a S.Siro con un pareggio (1-1) con il Carpi che equivale, quasi,  ad una sconfitta, si allontana pericolosamente dalla vetta  e vede uscire dal campo il povero Mancini  insultato dai propri tifosi con gli stessi epiteti  “Sarriani” da lui sbandierati in tv: è proprio il caso di dire ” chi è causa del suo mal”………La Fiorentina si sbarazza del Torino con il classico risultato di 2-0, aggancia l’Inter e silenziosamente continua a cullare sogni di gloria: viaggiare a fari spenti aiuta la squadra dei Della Valle e non è detto che il rush finale del Campionato, dovesse reggere, possa vedere i viola tra i  protagonisti della volata scudetto. Mancano solo sette giorni alla fine del mercato invernale, mai come questa volta decisivo  per orientare a proprio favore le sorti  del campionato; chi tra le grandi saprà completare meglio il proprio parco giocatori avrà, sicuramente,  la meglio nella lotta finale : De Laurentiis se ci sei batti un colpo!