3 dicembre 2016

Lupin III, il ladro più amato del mondo in un evento straordiario per l’Italia

Il 22, 23 e 24 febbraio, per soli tre giorni, arriverà sul grande schermo e in “carne e ossa”, il ladro più  ricercato e amato di tutti i tempi, Lupin III. Distribuito da Microcinema e diretto da Ryûhei Kitamura, il film  rappresenta il primo live action su Lupin ufficialmente riconosciuto dall’ideatore del personaggio.  Infatti, per dar vita alla storia del protagonista di manga e anime più celebre del mondo, è stato  fondamentale l’apporto dell’uomo che, quasi cinquant’anni fa, ha ideato il geniale ladro, il mangaka  giapponese Monkey Punch, presente anche sul set nei primi giorni delle riprese per dare la sua benedizione  Il film mantiene l’originaria formazione della banda di Lupin III, con gli inseparabili Jigen, Goemon e Fujiko,  tutti ricercati dal povero ispettore Zenigata, che viene sempre ridicolizzato dalle trovate di questo gruppo di  ladri. Sarà così l’occasione di ammirare i piani geniali di Lupin, la mira infallibile di Jigen, la straordinaria  abilità con la spada di Goemon e, dulcis in fundo, il fascino irresistibile di Fujiko, in particolare in una scena  sexy che ha destato l’ammirazione del cast e della troupe.

LUPIN III - il film_3Senza dimenticare le grandi sequenze d’azione  che hanno visto coinvolti centinaia di tecnici, tra cui uno spettacolare furto in un museo e un incredibile  inseguimento automobilistico, in cui Lupin guida la sua classica 500 gialla tanto amata dagli appassionati.  Lupin III nasce dalla matita del suo ideatore nel 1967, per poi diventare una versione animata nel 1971, che  arriva in Italia nel 1979. A dimostrazione dello stretto legame tra il cartone e questo film, oltre ai tanti  omaggi e citazioni presenti, la versione italiana di Lupin III si avvale delle voci dei doppiatori attualmente  impegnati nelle serie e nei film animati.  Il ladro che da quasi mezzo secolo accompagna, affascina e diverte intere generazioni in Italia e nel mondo,  prende vita, solo il 22, 23 e 24 febbraio al cinema.

Lupin III, nipote del celebre Arsenio Lupin, è universalmente riconosciuto come uno dei ladri più famosi del  mondo, tanto da far parte dell’organizzazione The Works.  A capo di questo gruppo di ladri, c’è il veterano Dawson, che viene ucciso da una banda di criminali nel  corso di una rapina, che ha come obiettivo un’antica collana, che a sua volta un tempo conteneva la  preziosa pietra “Cuore rosso cremisi di Cleopatra”. A breve, il rubino e la collana si ricongiungeranno, per  formare un unico gioiello dal valore inestimabile.  Lupin e i suoi amici – l’infallibile pistolero Jigen, il maestro della spada Goemon e l’affascinante Fujiko –  dovranno espugnare “L’Arca di Navarone”, la gigantesca cassaforte di massima sicurezza in cui il gioiello è  custodito. Il loro ingegnoso piano sarà ostacolato dall’instancabile ispettore Zenigata, pronto a tutto pur di  arrestare Lupin, che continua a prendersi gioco di lui e dei suoi sforzi per consegnarlo alla giustizia.  Lupin, Jigen, Goemon, Fujiko e Zenigata saranno così protagonisti di un’avventura incredibile, nel primo  “live action” riconosciuto ufficialmente dall’ideatore del personaggio, Monkey Punch.