4 dicembre 2016

Futsal – Serie C2, Città di Ciampino, Marcone: “Possiamo dare fastidio alle big del girone”

Quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Se la prima squadra del calcio è in un momento un po’ strano, quella del calcio a 5 è in grande ascesa. La squadra di mister Mauro Bardelloni, infatti, ha stravinto anche il match dell’ultimo turno sul campo del Pavona per 9-5: in gol gli ultimi arrivati Marchegiani e Bocchetti, autori rispettivamente di un tris e di una doppietta, e poi un sigillo a testa per Pagliarini, Gallotti, Cetroni e Caracci. «Sicuramente un’eccellente prestazione – dice con orgoglio il responsabile del settore calcio a 5, Massimiliano Marcone – anche perché di fronte c’era un avversario con giocatori esperti e poi si giocava davvero su un campo piccolo che ha condizionato il risultato finale quantomeno sotto il profilo realizzativo. Eppure le cose erano iniziate in maniera molto negativa con il Pavona avanti 3-0, ma la squadra non si è mai disunita e già prima dell’intervallo aveva riacciuffato l’avversario per poi stenderlo nella ripresa. Molto importante è stato anche il segnale del mister che ha cambiato tutto il quartetto di movimento e ha fatto capire ai ragazzi che questa partita si poteva giocare a viso aperto come poi è stato». Per Marcone è chiaro l’obiettivo da perseguire per il Città di Ciampino calcio a 5 in questa seconda parte della serie C2. «Questa squadra ha le potenzialità per dare fastidio alle migliori squadre del girone. Forse i play off sono un obiettivo troppo ambizioso, ma siccome siamo partiti per mantenere la categoria al primo anno di serie C2, non vogliamo accontentarci visto che quel traguardo è molto vicino». Per capire quale sarà il campionato del Città di Ciampino c5, secondo Marcone, non servirà aspettare molto. «Le prossime tre partite saranno molto importanti per noi – dice il dirigente ciampinese – La prima della serie sarà in casa contro lo Sporting Palestrina, compagine di bassa classifica. Poi avremo il derby con l’Atletico Marino e infine quello tutto ciampinese con il Real. Se riuscissimo a fare bottino pieno, allora potrebbero davvero aprirsi orizzonti importanti».