Calcio – Lega Pro, la Lupa Roma cade in casa contro la Lucchese: decisive le reti di Fanucchi ed Espeche nella ripresa

Pesante sconfitta in casa Lupa Roma per 2-0 con la Lucchese che, nel secondo tempo, trafigge in due occasioni Mangiapelo portando a casa tre punti di fondamentale importanza. La formazione di Cucciari si presenta all’appuntamento priva dello squalificato Sfano’ e degli indisponibili Celli e Tulli con il rientro di Giampietro Perrulli dalla Salernitana. L’esterno d’attacco parte però dalla panchina con la conferma del 4-3-1-2 che prevede Volpe ad ispirare Tajarol e Ricci. Lopez risponde con un modulo speculare lanciando subito dal 1’ il neo acquisto Maritato in coppia con Terrani supportati da Fanucchi.

Nei primi 20 minuti non ci sono grandi occasioni né da una parte né dall’altra con le due squadre che si studiano cercando di scoprirsi poco. Al 24’ la prima brutta notizia per la Lupa Roma: Cucciari è costretto infatti al primo cambio obbligato per l’infortunio occorso a D’Agostino, debutta così subito Perrulli che si piazza sulla fascia sinistra con i padroni di casa che passano al 4-3-3. La Lucchese comincia a prendere il sopravvento e al 27’ sfiora il vantaggio con una conclusione di Maritato che chiama Mangiapelo al volo in corner. La Lucchese con il passare dei minuti alza il proprio baricentro e con un ottimo possesso palla si rende pericolosissima al 45’ con Terrani che finta di calciare con il sinistro, rientra con il destro e chiama nuovamente Mangiapelo alla respinta in calcio d’angolo.

Ad inizio ripresa doppio cambio da una parte e dall’altra: nella Lupa Roma esce Pasqualoni, debutta in campionato il difensore classe 1997 Marco Losi (autore di un’ottima prova nel secondo tempo); nella Lucchese dentro Palomeque, fuori Ashong. Al 5’ si sblocca il match: calcio di punizione perfetto di Terrani che pesca in area Fanucchi il quale, di testa, batte Mangiapelo per l’1-0. La Lupa Roma subisce il colpo a livello psicologico e, di fatto, scompare dal campo. Al 19’ ci prova Cristiano dal limite dell’area ma la sua conclusione termina debole tra le braccia di Di Masi. Al 34’ si chiude la gara con il raddoppio della Lucchese targato Espeche con un bel destro del centrale difensivo che beffa nuovamente Mangiapelo.

Nel finale non c’è spazio per altre emozioni con la Lucchese che batte 2-0 la Lupa Roma espugnando il “Quinto Ricci” di Aprilia salendo così a quota 24 punti in classifica. La formazione di Cucciari subisce così la 12^ sconfitta stagionale restando al penultimo posto in classifica con 11 punti complessivi.

LUPA ROMA – LUCCHESE     0-2

LUPA ROMA: Mangiapelo, Daffara, Pasqualoni (1’st Losi), D’Agostino (24’pt Perrulli), Fabbro, Sembroni, Malaccari, Volpe, Tajarol, Cristiano, Ricci (13’st Leccese). All.: Cucciari. A disp.: Anedda, Ippoliti, Blasi, Delvecchio. All.: Cucciari.

LUCCHESE: Di Masi, Benvenga, Ashong (1’st Palomeque), Espeche, Lorenzini, Mingazzini, Monacizzo, Botta, Maritato (30′st Sartore), Fanucchi (37′st Calcagni), Terrani. All.: Lopez. A disp.: Mengoni, Maini, Mori, Marchesi, Nole’, Pozzebon.

ARBITRO: sig. Diego Provesi di Treviglio.

ASSISTENTI: sigg. Granci di Città di Castello e Rotondale di L’Aquila.

MARCATORI: 5’st Fanucchi, 33’st Espeche.

NOTE – AMMONITI: Volpe, Losi, Sembroni (LUP), Mingazzini, Monacizzo (LUC). CORNER: 5-4 per la Lupa Roma. RECUPERO: 2’pt, 3’st.

Valerio D’Epifanio

loading...