6 dicembre 2016

Roma – Repressione roghi, residenti del campo nomadi puliscono insieme ad Ama

Per la prima volta abitanti di un campo nomadi e operatori dell’Ama insieme per una operazione di pulizia e raccolta straordinaria di rifiuti. Un progetto che nasce su richiesta delle stesse famiglie residenti nel campo di via Candoni, a seguito dell’attività di “repressione dei roghi” messa in  atto dall’Amministrazione Capitolina e grazie alla collaborazione del Dipartimento Politiche Sociali e della Polizia locale.
Trenta gli abitanti coinvolti, tutti bosniaci che si sono organizzati dei veri e propri turni di raccolta per la pulizia del tratto di strada di accesso al campo, invaso da rifiuti di ogni tipo. Il primo intervento, iniziato alle 8 di questa mattina, nelle prime due ore aveva già permesso di riempire un cassone da 100 quintali. Altri cassoni faranno la spola tra il campo e la discarica.
L’Ama ha fornito a tutti i volontari pale, rastrelli, guanti e mascherine. Il lavoro proseguirà nei prossimi giorni fino alla completa pulizia dell’area.
Il campo di via Candoni, nato nel 2001, accoglie oggi circa mille persone, tra bosniaci e rumeni e conta su un presidio fisso di ARCI Solidarietà.

[fbalbum url=https://www.facebook.com/media/set/?set=a.954372221278830.1073741858.730670056982382]

About Emanuele Bompadre 8245 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.