8 dicembre 2016

Cinecittà – Sequestrati dalla Finanza due milioni e mezzo di dollari falsi, arrestati i due corrieri

Nei pressi di cinecittà, finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria e del Gruppo Pronto Impiego del Comando Provinciale, hanno sequestrato oltre due milioni e mezzo di dollari U.S.A. falsi e arrestato due corrieri responsabili, in concorso, del reato di falsificazione introduzione e spendita in Italia di valuta contraffatta.

I due soggetti, entrambi italiani e con precedenti penali (F.B. e F.M. rispettivamente di 35 e 38 anni), che viaggiavano a bordo di una Jeep nera, sono residenti il Lombardia e, alle domande di rito sul motivo della presenza nella capitale e su eventuale merce trasportata, fornivano risposte vaghe e poco credibili affermando di trasportare materiale a Cinecittà necessario per alcune trasmissioni televisive e mostrando documenti di trasporto che insospettivano i finanzieri.

Durante l’ispezione dell’autovettura venivano trovati alcuni pacchi all’interno dei quali erano contenute le banconote per un valore facciale di 2.540.000 dollari statunitensi in tagli da 50 e 100 che, da un primo esame, denotavano anomalie nella qualità della carta. La successiva analisi effettuata dagli specialisti di Interpol confermava la falsità delle banconote.

Avvisata l’Autorità Giudiziaria entrambi i soggetti venivano condotti nel carcere di Regina Coeli e l’autovettura sottoposta a sequestro quale mezzo utilizzato per l’attività illecita.

Nel contrasto al fenomeno del falso nummario la Guardia di Finanza è costantemente impegnata in particolar modo con gli uomini del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria che, appena un mese fa, avevano già sottoposto a sequestro, in un’altra operazione, circa mezzo milione di euro in tagli da 10 della nuova serie Europa.

About Emanuele Bompadre 8273 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.