11 dicembre 2016

Ciampino – Montali: “I circoli socialisti fondati sono una forza dirompente”

Montali: “i circoli socialisti fondati sono una forza dirompente. Creeremo un dialogo diretto con i cittadini anche perché dobbiamo denunciare le malefatte della politica. Ci sono cose che non devono più sfuggire all’opinione pubblica”.

Domenica 17 gennaio presso l’Ostello della Gioventù di Ciampino si è tenuta una partecipata assemblea socialista su iniziativa della UILS (Unione Imprenditori e Lavoratori Socialisti) e la collaborazione dei Circoli Socialisti dei Castelli Romani, di Roma Garbatella, di Ciampino, di Fiumicino, di Cerveteri, di Ladispoli, del Circolo Socialista di Sandro Pertini e del Circolo di Ostia. Si è approfondita la questione “Mafia Capitale” nella struttura che una volta era gestita dalla famosa “Cooperativa 29 Giugno” di Salvatore Buzzi ed è stata solo la prima di una serie di assemblee itineranti sul territorio romano che faranno da collettore per il lancio dei Circoli Socialisti, la cui matrice si identifica nella figura di Pertini e in netta distinzione dal PSI nazionale.

“La vicenda Mafia Capitale è un cancro che ha invaso tutto il territorio laziale, mentre gran parte dei responsabili rimangono ancora nell’ombra – ha dichiarato l’On. Montali, già sindaco di Ciampino ed ex Presidente della Regione Lazio – il circolo di Ciampino avrà come obiettivo la denuncia dell’attività disastrosa dell’attuale amministrazione e la richiesta di un suo commissariamento.” Una procedura che sarebbe già dovuta essere in atto visti gli intrecci che ci sono stati tra le partecipate comunali e i protagonisti del processo “Mafia Capitale”, e ciò farà certamente riflettere l’opinione pubblica sulla vera natura del processo che si sta svolgendo a Roma. Durante il dibattito si è parlato della società partecipata Ambi.En.Te, che nonostante i fatti emersi dalle indagini su Buzzi, non solo non ha ritirato la gara d’appalto inoltrata insieme alla “Cooperativa 29 Giugno” ma ha addirittura presentato ricorso dopo essere stati respinti. Si è discussa la questione del miracolo estivo di Via Reverberi, dove è stato approvato, con alcune assenze sospette, il Piano Integrato.

Dal miracolo si è potuta riscontrare l’omonimia tra il finanziatore della campagna elettorale dell’attuale Sindaco e il beneficiario della modifica approvata. Da Via Reverberi si è passati per lo scandalo della svendita della Panacea per circa 70000 euro e per finire, anche se l’elenco non è di certo completo, per la questione A.S.P. La sua fallimentare gestione è arrivata anche agli occhi del governo nazionale, che l’ha riconosciuta tra gli enti più mal gestiti d’Italia ma nonostante ciò sono state assunte a Ciampino nuove unità senza alcuna giustificazione. L’On. Montali ha tra l’altro sottolineato che, oltre al Comune di Roma, si sarebbe dovuta commissariare anche la Regione Lazio, osservando come in quest’ultima la corruzione e il malaffare registrati sono stati maggiori.

La ramificazione dei Circoli Socialisti sul territorio ha come obiettivo quello di instaurare un dialogo diretto con i cittadini, denunciare le malefatte della politica dei partiti ed evitare che il degrado morale e legale scenda sempre più in basso. “Ci sono situazioni che non possono più passare inosservate e debbono essere conosciute dall’opinione pubblica”- ha affermato Montali. Sono intervenuti all’assemblea il segretario del circolo di Fiumicino Angelo Garofalo e del circolo dei Castelli Romani Gianfranco Gullace, che si sono dichiarati già pronti ad intraprendere questo percorso di rinascita.

La UILS, infine, ha preso atto con rammarico che il gruppo del Movimento 5 Stelle di Ciampino, pur essendo a conoscenza delle gravi illegalità dell’amministrazione, non ha mai denunciato alla Procura della Repubblica gli eventuali reati, come del resto ha sempre suggerito il loro “capo spirituale” Grillo, che ha decretato l’espulsione del Sindaco di Quarto per lo stesso criterio di legalità.

Unione Imprenditori e Lavoratori Socialisti

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it