4 dicembre 2016

Roma – Atac: al Polo Museale un orto urbano per nonni e bambini

Il progetto “Nonni e bambini giardinieri”. Nell’ambito delle attività promosse all’interno del Polo Museale Atac, rivolte anche alle scuole ed ai cittadini del territorio, è stata individuata un’area da destinare alla realizzazione di un piccolo orto biologico. L’iniziativa, lanciata con successo lo scorso settembre, diventa infatti una istallazione permanente che, dall’inaugurazione del 20 gennaio, arriverà fino alla fine dell’anno scolastico grazie alla collaborazione con la Scuola Primaria Alonzi (classe quinta elementare) ed il Centro anziani Ostiense.

Come funziona. Durante tutto il corso dell’anno l’orto sarà curato quotidianamente dal centro anziani, mentre saranno organizzati periodicamente laboratori didattici con le scuole. Il progetto si concluderà, in concomitanza con la chiusura dell’anno scolastico, con un evento a cui saranno invitati i compagni di scuola, gli amici più stretti e le famiglie di coloro che hanno partecipato all’iniziativa.

Gli obiettivi. L’attività dell’orto biologico è finalizzata ad approfondire ed ampliare le esperienze scientifico-ambientali dei ragazzi e stimolare il desiderio di apprendere attraverso la conoscenza e l’esperienza che i più anziani possono trasmettere alle nuove generazioni. L’orto didattico permetterà inoltre di promuovere nei bambini i comportamenti corretti nel rispetto dell’ambiente e della natura educandoli contemporaneamente all’impegno personale e collettivo per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Apertura e coinvolgimento. L’iniziativa si inserisce tra quelle che l’Azienda promuove per favorire l’apertura e l’integrazione delle proprie attività e strutture all’interno del tessuto urbano, coinvolgendo i cittadini di ogni età in un percorso di crescita responsabile delle buone pratiche e del senso civico.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it