4 dicembre 2016

Tor Bella Monaca – Operazione della polizia, scoperto un fortino dello spaccio, sequestrate 240 dosi di droga

 

Nei giorni scorsi, personale della VI^ Sezione criminalità diffusa della Squadra Mobile, nell’ambito dell’attività volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere di Tor Bella Monaca, ha tratto in arresto R.M. e B.M. entrambi romani e rispettivamente di 45 e 41 anni, perché sorpresi nella detenzione di 240 dosi di droga tra cocaina, eroina, cannabinoide sintetica e mefedrone e numerosissimo materiale per il confezionamento.

In particolare gli agenti della sezione “Falchi”, che svolgono specifici servizi di pattugliamento nei quartieri ad elevata densità delinquenziale dove prolifera lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso della nottata di sabato scorso hanno effettuato svariate perquisizioni in via dell’Archeologia presso alcuni appartamenti e cantine adibite a depositi di sostanza stupefacente spacciata di volta in volta dai due arrestati.

Nell’appartamento e nella cantina, appartenenti ai due arrestati, sono stati sequestrati numerosi veri e propri kit per impacchettare i vari tipi di droga detenuta, in particolare bilancini di precisione, spillatrici, siringhe e centinaia di rotoli di buste di grandi e piccole dimensioni per preparare i singoli involucri.

Nel corso delle perquisizioni, oltre alle consuete sostanze presenti sul mercato della droga, sono state rinvenute dagli operatori una ventina di dosi di mefedrone, un nuovo tipo di stupefacente costituito da un combinato di cocaina ed anfetamina.

Il servizio era scaturito da attività svolte nel quartiere nel corso della passata settimana, sempre in via dell’Archeologia ma presso un altro edificio, dove è stata posta sotto sequestro un’abitazione adibita ad un vero e proprio fortino ed a cabina di regia da parte degli spacciatori che potevano tenere sotto controllo lo spaccio, attraverso i monitor le registrazioni di un sofisticato sistema di video sorveglianza costituito da ben nove telecamere installate sulla strada e nelle vie d’accesso all’appartamento, individuando così gli acquirenti e notando la presenza della Forze dell’Ordine in zona. All’interno dell’abitazione è stato sequestrato un ingente quantitativo di materiale per il confezionamento dello stupefacente, in attesa di effettuare tutti i rilievi e le analisi tecniche del caso.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.