5 dicembre 2016

Scherma – Frascati Scherma, è tutto vero: Andrea Baldini entra nella grande famiglia del club tuscolano

ZAGABRIA, 17 GIUGNO 2013 CAMPIONATI EUROPEI DI SCHERMA FIORETTO MASCHILE NELLA FOTO: ANDREA BALDINI FOTO AUGUSTO BIZZI

Un oro a squadre alle Olimpiadi del 2012 a Londra. E poi (solo per parlare di titoli individuali), un oro e due argenti mondiali, tre ori e tre bronzi europei, due titoli italiani Assoluti. Il “pauroso” curriculum sportivo è di Andrea Baldini (nella foto di Augusto Bizzi), livornese tesserato per l’Aeronautica che lo scorso 19 dicembre ha compiuto 30 anni. Uno dei migliori fiorettisti d’Italia (e quindi del mondo) che ora ha scelto Frascati Scherma come società di allenamento. La clamorosa notizia viene ufficializzata direttamente dal presidente del club tuscolano Paolo Molinari. «Da qualche mese – dice il massimo dirigente – Andrea, che per motivi di nazionale conosce benissimo i nostri Valerio Aspromonte e Daniele Garozzo, frequenta “una tantum” la nostra palestra. Ha parlato di questa idea al nostro responsabile del fioretto Fabio Galli (anche lui da tempo inserito nello staff tecnico dell’Italia, ndr), poi ci siamo messi in contatto e da lì nel giro di poco tempo siamo arrivati alla “formalizzazione” di questa comunicazione alla Federazione. E’ un grandissimo orgoglio per una società come il Frascati Scherma poter accogliere nella propria famiglia un campione di questa levatura tecnica e questo sentimento l’ho espresso anche a Baldini nel primo colloquio diretto avuto con il forte fiorettista. Per tutta risposta Andrea ha sottolineato come, nelle occasioni che c’erano state, si fosse trovato benissimo a Frascati e che era felice di poter fare questa scelta». Il primo appuntamento di Baldini da atleta del Frascati Scherma non è stato fortunatissimo a livello individuale visto che ha abbandonato presto la prova di Coppa del Mondo disputata a Parigi. Nella capitale francese, invece, c’è stata un’ottima prova di Daniele Garozzo che ha sfiorato l’ingresso in semifinale, fermato solo dallo statunitense Imboden (poi vincitore della prova) nei quarti, e che comunque è risultato il migliore degli azzurri (sesto posto) avvicinando ancor di più il sogno della partecipazione alle Olimpiadi di Rio. E a proposito delle prossime Olimpiadi, proprio la squadra azzurra (dove ci sono gli stessi Baldini e Garozzo assieme a Cassarà ed Avola) ha strappato una splendida medaglia d’argento nella prova a squadre in terra francese guadagnando il pass per la competizione dei cinque cerchi.
Infine, un’altra curiosità: dalla scorsa settimana si allena a Frascati anche un fiorettista peruviano, Martin Risco, che aveva già fatto richiesta di provare col club tuscolano l’anno scorso, ma non essendo maggiorenne non era potuto uscire dal suo Paese d’origine. Ora rimarrà per sei mesi a Roma ospite di alcuni amici e seguirà le lezioni di Luca Papale, uno dei maestri del fioretto del Frascati Scherma.