6 dicembre 2016

Futsal – Serie B, Lido di Ostia, Fred: “Iniziano i dieci giorni più importanti della stagione”

Tris calato. Il Lido di Ostia inanella un’altra rotonda vittoria dopo i successi di inizio anno tra Alma Salerno in campionato e a Grosseto in Coppa. Netto il 7-0 rifilato ai danni del malcapitato Campobasso fanalino di coda, un match giocato comunque con la dovuta determinazione dai ragazzi di mister Roberto Matranga andati a bersaglio con Ruzzier, Barra e Alvarito (quest’ultimo autore di una doppietta) oltre che con Joao Frederico Avila Faria de Andrade, per tutti Fred, che grazie al personale tris sale sempre più in alto nella speciale classifica dei marcatori. «La cosa più importante è l’obiettivo di squadra – dice l’universale classe 1989 –, ma se sarò nelle zone di vertice anche verso la fine della stagione ci farò un pensierino». Sulla gara di Campobasso, l’analisi è abbastanza semplice. «Abbiamo impostato il primo tempo sui nostri ritmi e siamo andati al riposo in vantaggio di cinque reti, poi il mister ha giustamente dato spazio ai nostri giovani che ancora una volta hanno fatto molto bene. D’altronde venivamo da una settimana molto dispendiosa a livello fisico e quindi qualcuno doveva un po’ tirare il fiato». Qualche ora di pausa, poi si comincerà a pensare ad un doppio confronto davvero di fuoco. «Iniziano i dieci giorni più importanti della nostra stagione – rimarca senza mezze misure Fred – Affronteremo due volte la Capitolina, prima in casa per il terzo turno del girone di ritorno e poi fuori per il quarto di finale di Coppa (in gara unica, ndr). Non cambieremo il nostro tipo di atteggiamento, anche se loro adottano un sistema difensivo particolare e dovremo cercare di metterli in difficoltà». All’andata la Capitolina inflisse una pesante sconfitta al Lido di Ostia… «Il risultato fu meritatissimo, ma forse un po’ troppo severo per noi – ricorda Fred – E’ chiaro che a nessuno piace prendere sette reti, ma al di là della voglia di riscatto conterà vincere per cercare di riaprire il discorso per il primo posto visto che abbiamo otto punti di ritardo e in questo senso sarà un’ultima spiaggia». Anche se la stagione del Lido rimane davvero di alto livello finora. «Siamo contenti di quello che abbiamo fatto, ma non appagati» conclude Fred. La Capitolina è avvisata.