11 dicembre 2016

Calcio – Juniores Nazionali, Ostiamare-Astrea 2-0: Spanò-Orlanno, per i biancoviola arriva il primo sorriso del 2016

In attesa che la sfida si rinnovi a Casal del Marmo in Serie D alle 14 e 30 di Domenica , all ‘Anco Marzio la Juniores Nazionale di mister Franci si aggiudica, con non poca sofferenza, il primo scontro OstiamareAstrea di questa settimana e con il 2 a 0 finale, firmato SpanòOrlanno (per il primo è la rete numero 9 in stagione, per il secondo è la prima gioia in biancoviola, ndr), si regala e regala ai tifosi lidensi il primo sorriso del 2016, riscattando lo stop di Viterbo del 9 gennaio scorso e mettendo in casina altri tre punti importanti che, in totale, fanno 26. Da segnalare, infine, la prima convocazione con la Juniores per il bravo Dolor, perno difensivo degli Allievi Elite ’99 di mister Ranese.
Primo tempo positivo (soprattutto la mezzora iniziale) e chiuso, immeritatamente, sullo 0 a 0, seconda frazione in difficoltà, di fronte ad una formazione, l’ Astrea di Mastrodonato, che ha venduto cara la pelle, mna che è caduta sotto i colpi di bomber Spanò, autore del vantaggio e dell’azione che ha prodotto l’espulsione del portiere ospite Anelli, e di Orlanno, che si è invece regalato il primo gol con la nuova maglia, dopo la bella azione di Proietti, protagonista importante in questo raddoppio.
Subito Ostiamare in avanti, come detto, e nella prima parte di match arrivano diverse occasioni, con Orlanno che entra in area ma viene stoppato da Anelli e poi con bomber (e capitano, assente il bravo Vozzi per squalifica, ndr) Spanò, che penetra nel cuore dell’area avversaria da destra ma la conclusione, repentina, viene fermata da un bell’intervento del portiere ospite.
La risposta dei ministeriali arriva sopratuttto grazie alle sfuriate, sulla destra, di Dafano. Sugli sviluppi di una di queste il numero 7 recapita la palla in area per il compagno Lotti che colpisce di testa ma manda alto sulla traversa della porta difesa da Micucci. Il gol non arriva, giunge invece il fischio dell’arbitro che manda le squadre all’intervallo sullo 0 a 0.
Si riparte, dopo la pausa, con un’ Ostiamare più rintanata dietro e l’ Astrea più vivace e pronta a creare pericoli nell’area dei lidensi. Non arrivano grossi pericoli per Micucci e compagni, ma la compagine biancoviola fatica a costruire occasioni importanti. al 27′, però, arriva il primo sorriso dei ragazzi di Franci, il gol del vantaggio: azione insistita a ridosso dell’area, la palla schizza dalle parti di Spanò che con grande abilità si gira e fulmina Anelli per l’1 a 0 e il suo nono centro stagionale.
Sempre Spanò è grande protagonista poco dopo, perchè si getta come un falco su una palla vagante (retropassaggio sbagliato di testa al proprio portiere di un difensore dell’ Astrea) e costringe Anelli al fallo fuori area. Immediato il provvedimento del signor Ubaldi che estrae il rosso nei confronti del portiere ospite (spazio a Gregori, mandato in campo al posto di Ricci).
Nonostante l’uomo in meno, comunque, l’Astrea non demorde e sfiora il pareggio. Ci vuole tutta la bravura di Micucci per impedire alla formazione di Mastrodonato di trovare l’1 a 1. Pallone ricacciato via dal portiere biancoviola, con l’aiuto dei compagni, e 1 a 0 difeso con forza. Il finale è dell’Ostia, che in contropiede colpisce con il 2 a 0 finale.
Fa tutto Proietti che s’inserisce bene, colpisce il palo e poi regala a Orlanno la palla giusta che vale il raddoppio e che sancisce la vittoria biancoviola. Primo gol per il nuovo gabbiano e Ostiamare che conquista la vittoria nella prima sfida casalinga del 2016. Riscattata Viterbo, si riparte, e ora avanti tutta!

OSTIAMARE – ASTREA 2-0
OSTIAMARE: Micucci, Melucci, Pitzianti, Treccarichi, Rondoni, Ivan (24’st Bove), Breda (18’st Fioravanti), Calveri (9’st Proietti), Spanò, Lucarini, Orlanno. A disp.: Vartolo, Dolor, Basoccu, Sbarigia, Achilli. All.: Franci.
ASTREA: Anelli, Urbani, Sileno (1’st Raschiatore), Ricci (28’st Gregori), Colletta, Nati, Dafano, Moretti, Lotti, Ciolli, Galli, Galli (24’st Ronconi). A disp.: Buccilli, Gentili, Di Giacomo, Alesse, Pioli, Quaglia. All.: Mastrodonato.
ARBITRO: Mattia Ubaldi di Roma uno. ASSISTENTI: Emiliano Carretti di Roma uno; Emilio Amici di Ciampino.
MARCATORI: 27’st Spanò, 45’st Orlanno (OM).
ESPULSO: 28’st Anelli (A) per aver fermato irregolarmente fuori area Spanò (OM).
NOTE: Al 35’st Mastrodonato (A) allontanato per proteste.