7 dicembre 2016

Pomezia – Servizi settore manutenzione, garantiti i livelli occupazionali

 

Il 14 gennaio sono stati definiti tutti gli accordi con le aziende vincitrici degli appalti edifici, verde pubblico e strade; nonostante le difficoltà iniziali tutte le lavoratrici ed i lavoratori saranno assunti dalle aziende vincitrici delle relative gare di appalti.

La giornata del 14 gennaio per la firma congiunta delle aziende è stata fortemente voluta dalle lavoratrici e dai lavoratori che dallo spacchettamento dell’azienda temevano una perdita occupazionale.

Gli accordi tra il sindacato e le aziende dimostra l’importanza della mediazione sociale quale strumento indispensabile per gestire difficoltà complesse garantendo diritti e occupazione.

Questo metodo è la dimostrazione chiara che il confronto e il dialogo sono la via maestra per trovare soluzioni condivise, ed abbiamo apprezzato che oltre al Presidente della Pomezia Servizi anche l’Assessore si è impegnato per una conclusione positiva delle trattative che, soprattutto con alcune aziende, sono state lunghe, difficili, nel corso delle quali non sono mancati momenti di tensione.

A nostro avviso la scelta di esternalizzare il servizio di manutenzione non è stata la migliore scelta possibile, abbiamo cercato in tutti i modi di proporre la riorganizzare della Pomezia Servizi, ma con una pervicacia quasi ideologica, l’amministrazione comunale ha voluto percorrere la strada dell’esternalizzazione. Ora saranno i fatti che stabiliranno se questa scelta sia quella vincente, chiediamo però fin da ora che tra un anno si svolga un confronto con l’amministrazione comunale per verificare l’andamento dell’appalto, cioè se saranno migliorati i standard di qualità delle manutenzioni o se al contrario i costi saranno lievitati senza sensibili miglioramenti, chiediamo di effettuare, insomma, una valutazione pre e post l’affidamento delle gare d’appalto.

Ma questo sarà il futuro, oggi è il giorno nel quale si è tutelata l’occupazione ed i diritti, è il giorno in cui oltre le lavoratrici ed i lavoratori il vero vincitore è la mediazione sociale e la sua funzione.