11 dicembre 2016

Rieti – Sorvegliato speciale della capitale in trasferta per rubare

Un pregiudicato cinquantanovenne del Veneto ma residente a Roma, P. S. le sue iniziali, nel pomeriggio di ieri si è reso autore di un tentativo di furto all’interno di un centro estetico di Rieti. Lo stesso era entrato all’interno del centro con una banale scusa per chiedere delle informazioni e nel contempo aveva tentato di allungare le mani all’interno della cassa, ma è stato scoperto dalle titolari. Il malvivente allora, si è dato ad una precipitosa fuga, ma le titolari lo hanno rincorso per le vie limitrofe, mentre alcuni avventori allertavano il 112.
Le due donne sono riuscite dopo un breve inseguimento, a raggiungerlo e bloccarlo e nel frattempo, l’autoradio di turno del nucleo radiomobile della compagnia carabinieri di Rieti allertata, intervenuta sul posto, lo prendeva in consegna.
Sono bastati pochi minuti di accertamenti, per sapere che l’uomo residente nella capitale, era sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nello stesso comune e pertanto, oltre che per il tentativo di furto, lo stesso dovrà rispondere anche delle violazioni alla citata misura di prevenzione.
Dopo le formalità di rito, l’uomo e’ stato posto in regime di arresti domiciliari, cosi’ come disposto dall’autorità giudiziaria.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.