8 dicembre 2016

Pomezia – Presentato in Comune il progetto di estensione della raccolta differenziata

 

Differenziare, un gesto naturale”: è questo lo slogan scelto per la campagna presentata nel Comune di Pomezia e che accompagnerà l’estensione della raccolta differenziata porta a porta anche al centro città. Un passo importante che durante la conferenza stampa di lancio il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci ha presentato così: “Oggi è un giorno importante. Con l’estensione del servizio di raccolta porta a porta a Pomezia Centro raggiungiamo finalmente l’intera cittadinanza. Un obiettivo fondamentale nel percorso già avviato di gestione virtuosa dei rifiuti, con iniziative che vanno dagli eco-compattatori alla riduzione della tassa sui rifiuti per chi fa compostaggio domestico. La nostra Amministrazione ha messo fin da subito al primo posto la tutela dell’ambiente e del territorio che abitiamo, così come il decoro e la pulizia della nostra Città. Raccolta differenziata porta a porta in tutto il territorio significa niente più cassonetti in strada e discariche a cielo aperto, riduzione dei costi del servizio e risparmio per i cittadini. L’obiettivo è migliorare la qualità della vita di tutti noi, chiedendo ad ognuno il proprio impegno quotidiano per una Pomezia più pulita, accogliente e vivibile”.

Ma cosa cambierà per i cittadini di Pomezia? A partire da febbraio il servizio verrà attivato gradualmente, secondo le cinque zone in cui sono stati suddivisi i quartieri di Pomezia Centro e Nuova Lavinium, fino ad arrivare alla copertura totale per fine aprile.
Scompariranno i cassonetti stradali e alcuni rifiuti dovranno essere conferiti nei contenitori che verranno forniti a breve ed esposti secondo il calendario comunale. Nel contenitore marrone dovranno essere conferiti gli scarti alimentari e organici, in quello bianco carta, cartone e cartoncino, il vetro nel contenitore verde, plastica e metalli in quello giallo e i rifiuti non recuperabili nel cassonetto grigio. Rimarranno stradali invece i contenitori per la raccolta delle pile scariche, degli oli esausti e dei farmaci scaduti. Per tipologie particolari di rifiuti come i pannoloni o pannolini sarà a disposizione degli utenti che ne faranno richiesta il contenitore rosso, mentre i rifiuti ingombranti, gli sfalci e le potature potranno essere ritirati a domicilio contattando il numero verde 800.678.229. A disposizione dei cittadini ci sono inoltre anche le due isole ecologiche, a Pomezia in via Cincinnato e a Torvajanica in via Las Vegas (ex via Boston).

L’estensione del servizio sarà accompagnata da una campagna di comunicazione, promossa dal Comune di Pomezia con il contributo della Città Metropolitana di Roma Capitale, Regione Lazio e in collaborazione con Cns-Formula Ambiente. A partire dai prossimi giorni gli operatori di Formula Ambiente consegneranno a tutte le famiglie e le utenze non domestiche (che hanno già ricevuto una lettera da parte dell’amministrazione comunale) il kit per la raccolta differenziata, il calendario di raccolta e una guida per effettuare al meglio la raccolta differenziata. Nei punti di maggior passaggio verranno affisse locandine informative e verranno organizzati, da gennaio fino ad aprile, dieci incontri pubblici (vedi calendario allegato), più uno rivolto in specifico ai commercianti. Inoltre verranno predisposti quattro punti informativi mobili presso il mercato di piazza San Benedetto da Norcia sabato 30 gennaio, sabato 6 febbraio, sabato 20 febbraio e sabato 27 febbraio, tutti dalle 9 alle 13. In più, in Largo Brodolini, ogni lunedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 15 sarà a disposizione dei cittadini uno sportello informativo sulla raccolta differenziata e un punto di consegna dei kit per la raccolta. Questi ultimi verranno distribuiti anche da un punto info mobile domenica 30 gennaio e tutte le domeniche di febbraio (7, 14, 21 e 28 febbraio) a Piazza Aldo Moro dalle ore 10 alle ore 16.

Con l’avvio del servizio i cittadini di Pomezia potranno scaricare la nuova app Wikiwaste, fruibile sia per ambiente iOs (Apple) che Android e compatibile con la maggior parte degli smartphone e tablet disponibili sul mercato. Wikiwaste consentirà agli utenti di consultare tutte le principali informazioni relative al servizio rifiuti. Per dubbi su dove conferire i propri rifiuti si può consultare la sezione “Dove lo butto?”: il  cittadino non dovrà fare altro che inserire nell’apposito campo il rifiuto di cui ci si vuole disfare e riceverà  indicazioni circa il corretto conferimento dello stesso.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.