6 dicembre 2016

Roma – Onorato, Lista Marchini: “Giachetti candidato ideale per non far arrivare il PD neanche al ballottaggio”

Alessandro Onorato, Capogruppo della “Lista Alfio Marchini sindaco”, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano” su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

Sulla questione del salario accessorio dei dipendenti del Comune di Roma. “E’ una storia immorale –ha affermato Onorato-. Tagliare lo stipendio a chi guadagna 1.200 euro al mese, solo pensarlo è immorale, praticarlo è un vero e proprio scempio. Questa vicenda arriva al pettine dopo gli errori clamorosi di Alemanno, Marino e oggi del governo Renzi. L’adeguamento del contratto dei dipendenti pubblici è bloccato da diversi anni. L’errore che hanno fatto i sindaci è non protestare sul fatto che lo stipendio dei dipendenti pubblici era da fame, hanno preferito dare il salario accessorio a pioggia anziché legarlo agli obiettivi. La questione dell’efficienza e del rigore e del rispetto delle regole è un’altra storia rispetto all’assicurare uno stipendio adeguato ai dipendenti comunali. Chi ha messo a rischio gli stipendi dei dipendenti comunali si deve prendere le sue responsabilità”.

Renzi lavora contro Roma. “Ho sempre avuto la sensazione che Renzi lavori contro la città di Roma –ha dichiarato Onorato-. Lui non ha ben chiara la differenza tra Firenze e Roma, che è quasi uno Stato nello Stato. Renzi come noi ha voluto che Marino andasse a casa e aveva promesso un dream team per raddrizzare Roma. Ad oggi noi stiamo vedendo il nightmare, l’incubo, altro che il dream team. Il Commissario non sa dove mettere le mani e non ha l’appoggio reale del governo. Renzi è un peronista. Lui basa la sua politica sulla finzione. Renzi dovrebbe mettere dei soldi per adeguare i contratti dei lavoratori pubblici, ma questo significherebbe non poter più regalare i vari bonus agli elettori”.

Sulle elezioni a Roma. “Attorno a Marchini si devono unire i  migliori cervelli del Paese per risolvere tutte le criticità della città –ha affermato Onorato-. Abbiamo elaborato un programma fatto di cose concrete per rispondere alle domande concrete dei cittadini. Per il Pd Giachetti è il candidato ideale per non arrivare neanche al ballottaggio. Non c’è più il patto di stabilità ma il patto di finanziamento, che prevede che i vincoli di bilancio saranno ancora più stretti. Qualunque capitale in Europa ha leggi speciali, Roma invece ha solo il nome Roma Capitale”.

Fonte: Radio Cusano Campus