7 dicembre 2016

Roma – Controlli antiborseggio sui mezzi pubblici, la polizia blocca due giovani rom sul 64

Sono stati gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Trevi, impegnati nei controlli sui mezzi pubblici a seguito del potenziamento dei servizi voluto dal Questore D’Angelo, a bloccare le due giovanissime borseggiatrici, che a bordo di un autobus della linea 64 avevano appena “alleggerito” del portafogli una turista giapponese.

La vittima, in compagnia della figlioletta, stava transitando con il mezzo pubblico nelle adiacenze di piazza Venezia quando le due ragazzine rom, agendo simultaneamente, sono passate all’attacco, l’una spingendola nella ressa per distrarla, l’altra aprendole la borsa e sfilandole il portafoglio, contenente svariate banconote in valuta statunitense e coreana.

Le due giovani, minori di 14 anni, sono state segnalate alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni ed affidate ad un Centro di prima accoglienza mentre il maltolto, recuperato, è stato riconsegnato alla turista borseggiata.