9 dicembre 2016

Pallavolo – Volley Fiumicino, importanti conferme dalla prima divisione femminile

Inizia bene il 2016 per le ragazze della Volley Fiumicino che sabato in casa hanno affrontato il Vigna Pia attualmente relegato all’ultimo posto del girone B.

La formazione giallo blu, composta in larga parte da giovani under 18 e under 16 è alla perenne ricerca della continuità di gioco e di risultati. Importantissima in questo senso la prima vittoria ottenuta fuori casa sul campo del Marconi Stella prima della pausa natalizia, che assieme al successo di sabato consolida il 6 sesto posto in classifica proprio davanti al Marconi e subito dietro Virtus e Cs Roma prossimi avversari prima della conclusione del girone di andata. Buone le indicazioni dal campo soprattutto in vista di questi fondamentali incontri, il primo dei quali si disputerà nuovamente in casa sabato 16 p.v..

Nel primo set Coach Alimenti schiera Tolu al palleggio, Ranucci e Rovito a banda, Sokic e Franceschini al centro e Lattanzio libero. Parziale abbastanza equilibrato con le padrone di casa sempre avanti ma che non riescono a staccare l’avversario che rimonta costantemente i break subiti. Il limite più grosso del Fiumicino rimane la continuità: i vantaggi accumulati vengono sempre rapidamente consumati grazie ad errori evitabili che tengono le ospiti in partita. Limite questo che al Fiumicino è già costato parecchi punti in classifica persi contro Isola Sacra, Virgilio e San Paolo: in questi match, cosi come in quelli disputati dall’under 18, l’avversario più temibile delle giallo blu sono stati proprio i loro cali di attenzione. Sul finale di set l’ingresso del capitano Sabatini, autrice già di una prova maiuscola contro il Marconi, fornisce le adeguate garanzie al reparto offensivo per chiudere col punteggio di 25-23.

Nel secondo set, l’esperienza del capitano e della palleggiatrice permettono al  Fiumicino di trovare quella continuità e sicurezza necessarie per imporre un ritmo diverso alla gara, Ranucci e soprattutto Angelini, autrice di una bellissima prova, fanno il resto: si chiude senza troppe difficoltà sul punteggio di 25-15.

Nel terzo parziale va in campo una formazione inedita con l’esordio di Elisa Siano al centro e Sabatini spostata nel ruolo di opposto, mentre Natalini subentra in corsa  a Tolu in regia, il risultato non cambia: il Vigna Pia non riesce ad essere incisivo ed i padroni di casa chiudono il set sul punteggio di 25-14 aggiudicandosi l’incontro. A completare la rosa delle convocate Malinconico, Mazzaro e Meja tutte non al 100% causa recenti infortuni; a disposizione Blasi, Crescenzi E., Crescenzi A. ( tutte e tre  infortunate), Casini e Fratini.

Scongiurato dopo il primo set il pericolo di adattarsi al ritmo avversario le ragazze hanno  giocato in crescendo e con scioltezza concretizzando nel punteggio la differenza di valori  in campo.

Viste le ultime uscite ed allenamenti la direzione presa sembra  quella idonea per non commettere altri passi falsi e giocarsi le chances per provare  risalire la classifica che, tolta la capolista Sport 2000 in fuga a 23 punti con una partita in meno, rimane corta, raggruppando in 8 punti 5 squadre dalla seconda alla settima piazza.

Determinante sarà proseguire allenandosi  con la giusta concentrazione necessaria per formare la mentalità indispensabile  per continuare a crescere e migliorarsi, obbiettivo primario per le giovani atlete under 18.

Le prossime partite saranno importanti test contro avversarie dove servirà dare ancora di più rispetto quanto visto sabato scorso, soprattutto nel fondamentale della  difesa, e dove saper gestire bene i momenti di difficoltà con pazienza ed intelligenza sarà essenziale.