6 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria, Atletico Morena, F. Placidi: “Col Real Rocca di Papa meritavamo di più”

Un punto per ricominciare. Dopo due sconfitte consecutive a cavallo della fine dell’anno, l’Atletico Morena muove la classifica con un pareggio interno nel big match contro il Real Rocca di Papa terzo della classe. Un risultato giunto al termine di una prestazione positiva che, però, è costata ai capitolini la vetta della classifica a favore di una Cavese in grande spolvero. Al termine del match coi castellani ha parlato il difensore Francesco Placidi, fratello dell’attaccante Stefano. «Quella col Real Rocca di Papa è stata una gara equilibrata, con poche occasioni da rete. In questo genere di partite – dice il centrale classe 1981 – può essere decisivo un episodio: noi non li abbiamo concretizzati, peccato». L’occasionissima per l’Atletico Morena è capitata proprio nel recupero quando Tarquini, che tra l’altro segnò proprio al Real Rocca di Papa un pesantissimo gol nell’anno della vittoria in Seconda categoria, non è riuscito a inquadrare la porta dopo una corta respinta del portiere ospite. «Meglio il secondo tempo del primo? Non direi – continua Placidi -, la squadra ha fatto una buona gara e il Real Rocca di Papa, che si è confermato formazione ostica, è stato pericoloso solo su qualche situazione di palla inattiva». Il difensore è approdato all’Atletico Morena nella finestra di mercato di dicembre, proveniente dalla Promozione e in particolare dal Garbatella. «Non c’è stato un motivo particolare per il mio approdo qui, anche se lavoro e vivo a due passi dal campo – spiega Placidi – Qui comunque c’è una società importante che vuole arrivare in Promozione: l’obiettivo è cercare di essere protagonisti fino alla fine. La presenza di mio fratello ha sicuramente inciso, con lui abbiamo già vinto assieme alcuni campionati nel corso degli anni». L’Atletico Morena proverà a interrompere questo mini-digiuno da vittorie nel prossimo turno, sul delicato campo del Praeneste che attualmente è quarta in classifica e che in casa ha perso una sola partita contro lo stesso Real Rocca di Papa. La voglia dei ragazzi di mister Branchini di ritornare al comando è già altissima.